• Assalzoo: carne, pesce, latte e uova essenziali per una dieta equilibrata

    Print

    Lo conferma la scienza dell'alimentazione

    Carne pesce

    Il libro “Alimenti di origine animale e salute” è presentato l'undici dicembre scorso alla stampa, ai rappresentati delle istituzioni e agli attori delle filiere zootecniche e ittiche, è una risposta di serietà e di accuratezza scientifica a quest’esigenza di chiarezza, indispensabile per non cadere vittime di allarmismi e mode mediatiche. Il testo è il frutto della collaborazione fra Assalzoo (Associazione Nazionale tra i Produttori di Alimenti Zootecnici) e Aspa (Associazione per la Scienza e le Produzioni Animali). 

    Assalzoo, anche attraverso le attività del comitato scientifico di indirizzo, sostiene il ruolo decisivo di una corretta informazione ai consumatori relativamente al consumo dei prodotti di origine animale, ingiustamente accusati di essere causa di alcune patologie rilevanti per l’uomo. Sulla scia di questa attività, che vede l’associazione impegnata attraverso i mezzi di comunicazione propri (rivista e sito), è nato un testo che permette di tracciare un percorso sul ruolo degli alimenti di origine animale nella storia evolutiva della specie umana e di chiarire l’azione di molti dei nutrienti in essi contenuti per il benessere dell’uomo. A sostegno del valore informativo e scientifico del testo si è scelto, inoltre, di passare in rassegna le caratteristiche nutrizionali e funzionali di ciascuno degli alimenti considerati (carne, latte e prodotti lattiero-caseari, uova e prodotti ittici).

    “Il ruolo salutistico dell’alimentazione – ricorda Alberto Allodi, presidente Assalzoo – è innegabile, ma la promozione di “estremismi alimentari” che eliminano, senza valutarne gli effetti, alcune tipologie di alimenti, ha riflessi preoccupanti che sconfinano in un vero e proprio clima di oscurantismo. Con questo volume Assalzoo riprende la pubblicazione dei Quaderni Assalzoo nella convinzione che una Associazione debba svolgere un importante ruolo formativo e divulgativo a livello della propria base associativa e non solo. Una formazione, infatti, costruita su evidenze scientifiche è la base di una corretta informazione capace di arginare il dilagante allarmismo mediatico.”

    Grazie al contributo scientifico ed editoriale di Aspa è stato possibile descrivere l’apporto di tutti gli alimenti di origine animale, classificarne la grande variabilità delle loro caratteristiche chimico-nutrizionali e articolare il reale ruolo nutrizionale degli alimenti di origine animale, cercando di metterne in luce gli aspetti positivi, i legami con i metodi di produzione e le caratteristiche che potrebbero essere migliorate attraverso l’applicazione delle tecnologie più attuali.

    Alimenti di origine animale e salute – evidenzia Bruno Ronchi, presidende Aspa – è un nuovo progetto editoriale destinato ad una più ampia diffusione, soprattutto per le esigenze della ricerca e formazione universitaria, non trascurando l’obiettivo una vasta e corretta informazione nutrizionale.”

    Sul quadro generale all’interno del quale deve essere inserito il lavoro promosso da Assalzoo e Aspa interviene il professor Giuseppe Pulina, curatore del volume: “I prodotti di origine animale hanno rappresentato nella storia dell’uomo, e tuttora continuano a farlo, uno dei cardini della corretta alimentazione per tutte le persone di qualsiasi fascia di età, condizione di salute e credenze laiche e religiose. Le previsioni di crescita della popolazione mondiale, che nel 2050 supererà i 9 miliardi di individui, l’incremento del reddito pro-capite, che sposterà la composizione del paniere alimentare sempre più verso i prodotti di origine animale, e la crescente preoccupazione per gli impatti ambientali degli allevamenti rendono necessaria una strategia globale e a lungo termine per una intensivizzazione sostenibile dei sistemi zootecnici mondiali.”

    red. 14-12-2015 Tag: carnepescelatteuovaformaggisalumi
Articoli correlati
  • Materie prime, a dicembre prezzi stabili

    A dicembre i prezzi internazionali delle materie prime sono rimasti sostanzialmente stabili. L'aumento dei listini dei cereali ha, infatti, compensato il calo delle quotazioni dei prodotti lattiero-caseari e dello zucchero. Lo comunica l'Organizzazione per...

    18-01-2019
  • Carni bovine, mercato europeo mostra incertezze

    Nonostante la tenuta dei consumi, il mercato europeo delle carni bovine presenta numerose incertezze. Lo rivela il rapporto: “Tendenze bovino da carne” pubblicato dall’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare), secondo cui...

    14-01-2019
  • Fao, a novembre prezzi materie prime alimentari in calo

    Diminuiscono i prezzi delle materie prime alimentari. Oli vegetali, cereali, latte e suoi derivati e carne hanno fatto segnare un calo delle loro quotazioni mentre lo zucchero è in controtendenza. Sono i dati forniti dalla Fao e relativi all'Indice dei...

    08-12-2018
  • Zootecnia, nasce l’associazione “O.I. Carni Bovine-OICB”

    Il 13 novembre è stata costituita l’associazione “O.I. Carne Bovina-OICB”, su iniziativa di Assograssi, Fiesa-Confesercenti, CIA-Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri e Uniceb. L’associazione è stata fondata...

    21-11-2018
  • Carne suina, quotazioni in ribasso

    Nella seconda parte del 2018 in Italia i prezzi delle diverse tipologie di suini registrano un calo. Scendono anche le quotazioni dei suinetti (da 30 kg), che fino a maggio risultavano in crescita. È quanto emerge dal rapporto: “Suini: tendenze del...

    16-11-2018