• Ribasso dei prezzi delle materie prime alimentari ad aprile

    Print

    Crescono i listini della carne

    Mercato ortofrutticolo

    L’attesa di produzioni ingenti di molti prodotti essenziali ha determinato un calo dei prezzi delle materie prime alimentari ad aprile. Lo evidenzia l’Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (Fao), precisando che l'Indice dei prezzi alimentari si è attestato a quasi 168 punti, un valore inferiore dell’1,8% rispetto al mese di marzo, ma superiore del 10% rispetto ad aprile 2016.

    La Fao sottolinea che la flessione dei listini è stata trainata dal calo dell'Indice dei prezzi dello zucchero, diminuito del 9,1% rispetto a marzo, a causa della presenza di grandi forniture per l'esportazione dal Brasile e della persistente debolezza della domanda globale d'importazione.

    È sceso anche l'Indice dei prezzi degli oli vegetali, diminuito del 3,9% rispetto al mese precedente. La riduzione delle quotazioni, spiega la Fao, è dovuta principalmente all'indebolimento della domanda di olio di palma e alle previsioni di abbondanti raccolti di soia e di semine in Sud e Nord America.

    L'Indice dei prezzi della carne è invece aumentato dell'1,7% rispetto a marzo. Merito dell’incremento dei prezzi della carne suina, saliti in risposta alla forte domanda interna dell'Unione Europea, e alla crescita delle vendite in Cina.

    L'Indice dei prezzi dei cereali ha invece subito un calo dell'1,2% su base mensile, a causa dell'abbassamento dei prezzi del grano, anche se quelli del riso sono rimasti stabili. Infine, l’Indice dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari è sceso del 3,3% rispetto al mese di marzo.

    red. 23-05-2017 Tag: materie primecerealicarneprodotti lattiero-casearifaoprezzi
Articoli correlati
  • Fao, uso sostenibile degli oceani necessario per tutelare sicurezza alimentare

    La gestione sostenibile degli oceani è indispensabile per garantire la sicurezza alimentare globale e il sostentamento di centinaia di milioni di persone. Lo ha affermato José Graziano da Silva, Direttore Generale dell’Organizzazione per...

    26-06-2017
  • Usda: soia e mais quotazioni solide; focus sulla qualità del grano

    Le quotazioni del mais e della soia restano sostanzialmente stabili, mentre l'attenzione del mercato è concentrata sul frumento. Le preoccupazioni sulla qualità del grano potrebbero, infatti, determinare un incremento dei prezzi e favorire la...

    15-06-2017
  • Consumi alimentari, registrata lieve crescita nel primo trimestre 2017

    Nel primo trimestre del 2017 i consumi alimentari delle famiglie italiane sono tornati a crescere. La spesa per gli acquisti agroalimentari è, infatti, aumentata dello 0,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Lo evidenzia il rapporto...

    12-06-2017
  • Settore suinicolo, prosegue trend positivo

    Prosegue la ripresa del settore suinicolo: dopo aver chiuso in positivo nel 2016, il comparto ha registrato un andamento favorevole anche durante i primi tre mesi di quest'anno. È quanto emerge dal rapporto “Tendenze suino” pubblicato da Ismea...

    07-06-2017
  • La disponibilità nazionale di carni nel 2016

    Tradizionalmente nei primi mesi di ciascun anno l’Istituto nazionale di statistica (ISTAT) diffonde i risultati dell’indagine campionaria sulle consistenze animali (bovini, bufalini, suini, ovini, caprini e suini riferiti al mese di dicembre...

    05-06-2017