• Usda: produzione statunitense di soia e mais in crescita

    Print
    Cereali mangimi %c2%a9 frank seifert   fotolia

    Nella stagione 2017/18 la produzione statunitense di mais e di soia dovrebbe crescere, grazie all’aumento dei terreni coltivati con queste colture e agli ingenti raccolti. È quanto emerge dal rapporto “World agricultural supply and demand estimates” pubblicato dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (Usda), secondo cui i rendimenti di entrambe le piante dovrebbero però restare invariati.

    Mais - Secondo le previsioni, nella stagione 2017/18 le forniture, il consumo, l'utilizzo residuo e le scorte di mais saranno più elevati. L’Usda stima che la produzione di mais dovrebbe raggiungere i 190 milioni di bushel, grazie all’incremento delle superfici coltivate con il cereale e agli ingenti raccolti. Il rendimento medio nazionale del mais dovrebbe invece restare invariato a 170,7 bushel per acro. L’utilizzo residuo dovrebbe aumentare di 50 milioni di bushel, mentre le scorte finali dovrebbero essere più alte di 215 milioni di bushel rispetto al mese precedente. Il prezzo medio stagionale del mais è diminuito di 10 centesimi, attestandosi tra un minimo di 2,90 a un massimo di 3,70 dollari per bushel.

    Soia – La produzione statunitense di semi oleosi nella stagione 2017/18 dovrebbe raggiungere i 127 milioni di tonnellate, circa 0,2 milioni in più rispetto al mese precedente. L’incremento del raccolto di soia, colza e arachidi appare solo parzialmente compensato da una minore produzione di semi di girasole e cotone. Nello specifico, la produzione di semi di soia dovrebbe toccare i 4.260 milioni di bushel, registrando un incremento di 5 milioni di bushel a causa dell’aumento dell’area coltivata con il legume. L'area del raccolto, precedentemente stimata in 88,7 milioni di ettari, dovrebbe aumentare di 0,1 milioni ettari rispetto al mese scorso.
    Il rendimento della soia dovrebbe restare invariato, mantenendosi a 48 bushel per acro. Le scorte del legume dovrebbero invece diminuire di 35 milioni di bushel, attestandosi a 465 milioni. Si stima che le esportazioni di soia statunitense nella stagione 2016/17 siano pari a 2.100 milioni di bushel, 50 milioni di bushel in più rispetto alla stagione precedente. Il prezzo medio dei semi di soia dovrebbe attestarsi tra 8,40 a 10,40 dollari per bushel, registrando una crescita di 0,10 dollari. Le quotazioni della farina di soia dovrebbero invece raggiungere una cifra compresa tra 300 e 340 dollari a tonnellata, con un aumento di 5 dollari a tonnellata. Infine, i listini dell’olio di soia dovrebbero restare invariati, attestandosi intorno ai 30-34 centesimi per libbra (454 grammi).

    Foto: © Frank Seifert - Fotolia

    red. 19-07-2017 Tag: maissoiaagricolturaUSDA
Articoli correlati
  • UE, previsto aumento produzione cereali entro 2030

    L’incremento della domanda di mangimi dovrebbe favorire la crescita della produzione europea di cereali, che entro il 2030 dovrebbe raggiungere i 341 milioni di tonnellate. È quanto emerge dal rapporto “E.U. agricultural outlook – For...

    19-01-2018
  • Usa: cresce produzione di mais, diminuisce quella di soia

    Nonostante il calo delle superfici destinate alla coltivazione del mais negli Usa, la produzione statunitense del cereale ha raggiunto valori record, superando di 26 milioni di bushel le previsioni effettuate il mese scorso. Lo evidenzia il rapporto “World...

    18-01-2018
  • Usa, nel 2018 aumenta coltivazione della soia

    Negli Stati Uniti la superficie di terreno agricolo destinata alla coltivazione della soia dovrebbe raggiungere il valore record di 91 milioni di ettari nel 2018. Dovrebbe, quindi, eguagliare l’area destinata alla semina del mais. Lo comunicano gli...

    12-01-2018
  • Cambiamento climatico, un modello per prevedere gli effetti sull'agricoltura

    L’unione di due modelli computazionali potrebbe fornire un nuovo strumento capace di prevedere gli effetti dei futuri cambiamenti climatici sulle piantagioni agricole. Lo sostiene una ricerca pubblicata sulla rivista Agricultural and Forest Meteorology...

    11-01-2018
  • I numeri della soia per gennaio 2018

    Nel mese di gennaio 2018 il prezzo della soia statunitense dovrebbe restare contenuto, nonostante la riduzione delle scorte del legume. Lo evidenzia un rapporto del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (Usda) illustrato dal sito Successful Farming,...

    09-01-2018