• Materie prime alimentari, calo dei prezzi in agosto

    Print

    Scendono i listini di carne e cereali, mentre salgono quelli di prodotti lattiero-caseari

    Mercato frutta verdura

    Dopo tre mesi consecutivi di rialzo delle quotazioni, ad agosto i prezzi delle materie prime alimentari sono diminuiti, principalmente a causa della flessione dei listini del grano. Lo comunica l’Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (Fao), precisando che l'Indice Fao dei prezzi alimentari ad agosto si è fermato a 176,6 punti, registrando una perdita dell’1,3% rispetto al mese di luglio, ma restando comunque al di sopra del 6% rispetto al valore di agosto 2016.

    L’Indice Fao dei prezzi dei cereali ha subito un calo del 5,4% rispetto al mese precedente, principalmente a causa della riduzione dei listini del grano, dovuta alle migliori prospettive sulla produzione nella regione del Mar Nero.

    Ad agosto è diminuito anche l'Indice Fao dei prezzi della carne, sceso dell’1,2% rispetto al mese precedente, mentre l’Indice Fao dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari è aumentato dell’1,4% rispetto a luglio, grazie all’incremento della domanda di grassi butirrici in Europa e in Nord America.

    L’Indice Fao dei prezzi dello zucchero è sceso dell’1,7% ad agosto, a causa delle prospettive favorevoli sui raccolti di canna in Brasile, Tailandia e India, i principali paesi produttori. Inoltre, il calo è stato provocato da una minore domanda internazionale dovuta alle tariffe più elevate imposte dalla Cina e dall'India.

    L'Indice Fao dei prezzi degli oli vegetali è, infine, aumentato del 2,5%, grazie all’incremento delle quotazioni degli oli di palma, di soia, di colza e di girasole.

    red. 11-09-2017 Tag: materie prime alimentariprezzifaocarnecerealiprodotti lattiero-caseari
Articoli correlati
  • Mais, la ripresa dell'Argentina

    Il prossimo anno in Argentina la produzione di diversi cereali impiegati nella produzione di mangimi, in particolare del mais, dovrebbe aumentare in modo significativo. Merito del miglioramento delle condizioni climatiche, secondo il rapporto: “Argentina:...

    13-08-2018
  • Antibiotico-resistenza, la situazione a livello mondiale

    La lotta contro l’antibiotico-resistenza sta compiendo significativi passi avanti, anche se permangono serie lacune che richiedono azioni urgenti. È quanto emerge dal rapporto “Monitoring global progress on antimicrobial resistance”...

    02-08-2018
  • Igc: produzione di cereali in calo nella stagione 2018-19

    Nella stagione 2018-19 la produzione totale di cereali dovrebbe fermarsi a 2,077 miliardi di tonnellate, registrando un calo rispetto ai 2,09 miliardi di tonnellate del periodo 2017-18. Lo evidenzia il “Grain market report” pubblicato...

    20-07-2018
  • Produzione ittica mondiale, in crescita nei prossimi 10 anni

    Nel prossimo decennio la produzione ittica mondiale dovrebbe continuare a crescere, nonostante si sia stabilizzata la quantità di pesci catturati in natura e stia rallentando l’espansione dell'acquacoltura. Lo evidenzia il rapporto: “The state...

    19-07-2018
  • Accordo Fao-WorldFish: promuovere acquacoltura sostenibile e ricerca nel settore ittico

    Lo scorso 11 luglio l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao) e l’International center for living aquatic resources management (WorldFish) hanno firmato un accordo di collaborazione con cui s’impegnano a...

    18-07-2018