• Ministero della Salute: presentato "Piano nazionale contro l’antimicrobico-resistenza"

    Print
    Farmaci %c2%a9 blackboard1965   fotolia.com

    Si sono appena concluse la “Settimana mondiale della consapevolezza antibiotica” (13-19 novembre) e la “Giornata europea degli antibiotici” (18 novembre). In quest’occasione, il Ministero della Salute ha presentato il nuovo “Piano nazionale di contrasto all’antimicrobico-resistenza (Pncar) 2017-2020”, che delinea strategie coerenti con le indicazioni fornite dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per contrastare la resistenza antimicrobica, un fenomeno che interessa l’ambito umano, il settore veterinario, la produzione degli alimenti e l’ambiente.

    Il Pncar è stato predisposto da un gruppo di lavoro multidisciplinare, istituito nel 2015 presso la Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, a cui hanno partecipato gli esperti delle altre Direzioni generali, l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), l’Istituto superiore di sanità, il Laboratorio nazionale di riferimento dell’antibiotico-resistenza e i rappresentanti delle Regioni e di alcune Società scientifiche. Il “Gruppo tecnico di coordinamento, monitoraggio e aggiornamento del Piano e della Strategia nazionale di contrasto dell’Amr”, istituito con Decreto dirigenziale del 3 novembre 2017, si occuperà di attuare le iniziative previste dal provvedimento.

    Il piano individua sei ambiti di intervento: sorveglianza, prevenzione e controllo delle infezioni, uso corretto degli antibiotici (compresa Antimicrobial Stewardship), formazione, comunicazione e informazione, ricerca e innovazione. Nello specifico, il testo assegna alle Istituzioni centrali, regionali e locali il compito di adottare una serie di misure volte a migliorare i livelli di consapevolezza, di informazione e di educazione dei professionisti della salute, dei cittadini e degli stakeholders. La condivisione di conoscenze e di informazioni corrette resta, infatti, il presupposto essenziale per l’uso consapevole e appropriato degli antimicrobici.

    Il Pncar si prefigge anche di monitorare il fenomeno dell’antimicrobico-resistenza e dell’uso degli antibiotici; di migliorare la prevenzione e il controllo delle infezioni in tutti gli ambiti; di ottimizzare l’uso di antimicrobici nel campo della salute umana e animale; di aumentare e sostenere il settore ricerca e innovazione. Durante la “Settimana mondiale della consapevolezza antibiotica”, la Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari (Dgsaf) ha anche fornito materiale informativo per l’uso prudente degli antibiotici alle Istituzioni, ai medici veterinari, ai distributori, ai produttori di mangimi medicati e alle industrie farmaceutiche.

    Foto: © blackboard1965 - Fotolia.com

    redazione 20-11-2017 Tag: antibiotico-resistenzaantimicrobicibatteriministero della Salute
Articoli correlati