• Efsa: necessario promuovere approccio globale alla sicurezza alimentare

    Print

    Il concetto è stato espresso dall’Autorità europea durante una serie di incontri in Cina

    Alimenti %c2%a9 giuseppe porzani   fotolia

    Le sfide mondiali richiedono soluzioni globali: per salvaguardare la sicurezza alimentare è quindi necessario promuovere un approccio internazionale. Lo ha affermato l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) durante una visita in Cina, che si è tenuta all'inizio del mese di novembre. In quest’occasione l'Efsa ha partecipato a una serie di eventi e di incontri con i suoi partner cinesi, europei e internazionali, durante i quali ha evidenziato la necessità di omogeneizzare, a livello globale, le misure di valutazione e di comunicazione del rischio in materia di sicurezza alimentare.

    Durante la conferenza: “11th China International Food Safety & Quality Conference”, che si è svolta il 1° novembre a Pechino, il direttore esecutivo dell'Efsa, Bernhard Url, ha sottolineato la necessità di realizzare un approccio globale alla sicurezza alimentare in un ambiente sempre più complesso, caratterizzato da nuovi rischi, dal calo della fiducia sociale e dalla riduzione dei budget pubblici. “Le sfide globali richiedono soluzioni globali – ha dichiarato il dottor Url -. Per affrontare le sfide e le opportunità che si presentano davanti alle autorità di regolamentazione della sicurezza alimentare in tutto il mondo, abbiamo bisogno di connetterci, collaborare e progettare insieme soluzioni comuni”.

    Questo concetto è stato ribadito anche in occasione del seminario: “Global harmonisation of principles and methods for risk assessment of chemicals in food”, organizzato dall'Efsa, dal China national centre for food safety risk assessment (Cfsa), dalla French agency for food, environmental and occupational health & safety (Anses) e dal German federal institute for risk assessment (Bfr). Durante l’evento è stato evidenziato che un primo passo verso una maggiore armonizzazione globale è stato raggiunto con il lancio di due nuovi gruppi di collegamento internazionali, che operano nell’ambito della valutazione del rischio delle sostanze chimiche negli alimenti e della comunicazione del rischio.

    Infine, nel corso del workshop: “Global strategic risk communication for food safety”, organizzato dall'Efsa, dall'Università di Pechino e dalla Cfsa, numerosi professionisti internazionali nel campo della comunicazione hanno scambiato opinioni e discusso diversi punti di vista con gli accademici cinesi.

    Foto: © Giuseppe Porzani - Fotolia

    redazione 05-12-2017 Tag: sicurezza alimentareEFSAvalutazione del rischiocomunicazione del rischioalimentazione
Articoli correlati