Victam
  • Anagrafi zootecniche, aggiornata procedura consultazione Banca dati nazionale

    Print
    %c2%a9 branex   fotolia.com 8 allevamenti animali

    La procedura operativa per la consultazione dei dati dell'anagrafe zootecnica presenti nella Banca dati nazionale (Bdn) è stata aggiornata. Lo comunica il Ministero della Salute, precisando che a partire dal 1° gennaio 2018 il procedimento e lo schema di richiesta di nulla osta alla consultazione, messi a punto dalla Direzione generale della sanità animale e dei farmaci veterinari, sostituiscono integralmente le precedenti istruzioni in materia.

    La Banca dati nazionale è gestita dal Centro servizi nazionale (Csn) presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise. Le informazioni che vi sono contenute hanno valore ufficiale e garantiscono trasparenza e visibilità al patrimonio zootecnico nazionale.

    Il Ministero della Salute specifica che sul portale dei Sistemi Informativi Veterinari, nelle sezione Statistiche Anagrafe, sono accessibili a tutti i cittadini in libera consultazione i dati elementari aggregati presenti nella Bdn. Sono quindi consultabili per “data/territorio/specie zootecnica”, il numero di aziende, di allevamenti, di capi e le ulteriori informazioni utili riguardanti il patrimonio zootecnico nazionale. I dati, sottolinea il Dicastero, sono privi di qualsiasi riferimento che permetta l'identificazione diretta delle unità aziendali. Per accedere alla Bdn occorre scaricare la richiesta di nulla osta alla consultazione.

    Foto: © branex- Fotolia.com

    red. 08-01-2018 Tag: zootecniaanagrafeministero della SaluteBanca dati nazionale
Articoli correlati
  • Ricetta veterinaria elettronica, aggiornato il manuale operativo

    Nuove modifiche per la Ricetta veterinaria elettronica. Il gruppo di esperti ha aggiornato il Manuale operativo per la predisposizione e la trasmissione delle informazioni al sistema informativo di tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi...

    14-04-2019
  • Controlli sui mangimi, conforme oltre 99% dei campioni analizzati

    Oltre il 99% dei mangimi prodotti e venduti in Italia è conforme alla normativa in materia di alimentazione animale. Lo rivela il “Rapporto sui controlli ufficiali nel settore dell'alimentazione animale eseguiti nell'anno 2017” pubblicato dal...

    28-03-2019
  • Canali: “Più dialogo e meno conflitto tra gli attori del settore suinicolo”

    Sebbene alcune delle eccellenze della suinicoltura italiana rientrino fra i prodotti di punta del Made in Italy, la sua presenza sui mercati esteri non è ancora forte come potrebbe essere. Il settore è in ripresa ma i margini di crescita sono...

    11-03-2019
  • Biosicurezza, iniziativa Fefac-Anfnc

    Il contributo offerto dalle pratiche di biosicurezza all’interno dei mangimifici per prevenire la diffusione dei virus è stato al centro del seminario che si è svolto lo scorso 21 febbraio a Bucarest (Romania), su iniziativa di Fefac...

    08-03-2019
  • Zootecnia e mangimistica italiana, un successo degli ultimi 40 anni

    La Commissione Scenari dell’ASPA, di cui chi scrive è presidente, ha per compito la costruzione di scenari zootecnici per le principali produzioni nazionali al 2030. Per fare ciò la commissione ha iniziato ad analizzare, in termini...

    06-02-2019