• Agroalimentare, crescita record di export e consumi nell’ultimo trimestre 2017

    Print

    Aumenta il numero di aziende agricole condotte da under35

    Agricoltura cereali %c2%a9 jpchret   fotolia.com

    Il comparto agroalimentare ha chiuso il 2017 con un bilancio positivo: nell’ultimo trimestre sono aumentati sia i consumi domestici, sia le esportazioni dei prodotti made in Italy. Lo rivela il rapporto AgrOsserva pubblicato da Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare), secondo cui questi risultati giungono dopo un'annata complicata, in cui il settore si è dovuto misurare con condizioni meteo difficili.

    Segmento industriale – Il rapporto sottolinea che il comparto agroalimentare è stato trainato soprattutto dal segmento industriale che, beneficiando del buon andamento della domanda nazionale ed estera, ha registrato un incremento dell’1,8% del valore aggiunto, del 3% della produzione industriale e dell’1% dell’occupazione rispetto al 2016. 

    Export – Le esportazioni di alimenti e bevande hanno raggiunto il livello record di 41 miliardi di euro, riportando una crescita molto più sostenuta di quella (già rilevante) registrata nel 2016: lo scorso anno l’export è aumentato del 6,8%, mentre nel 2016 del 4,2%.

    Consumi domestici – L’Istituto evidenzia che il 2017 sarà ricordato soprattutto per la ripresa dei consumi alimentari delle famiglie italiane, che dopo 5 anni di stallo sono tornati a crescere del 3,2%.

    Condizioni climatiche - Il bilancio dell'annata agraria è stato fortemente condizionato dall'andamento meteorologico avverso, che ha inciso sul potenziale produttivo determinando un calo del 4,4% in termini di valore aggiunto rispetto al 2016.

    Crescono aziende dirette da under35 – Secondo il rapporto il numero delle imprese agricole è rimasto pressoché invariato rispetto all'anno precedente, riportando un calo dello 0,3% nel Registro delle imprese a dicembre 2017. Si è però registrato un incremento record del 5,6% delle aziende agricole condotte da giovani con meno di 35 anni, che hanno raggiunto il numero di 55.331 unità.

    Foto: © JPchret - Fotolia.com

    red. 18-03-2018 Tag: agroalimentareesportazioniIsmeamade in Italyconsumi domestici
Articoli correlati
  • Bovini da carne, cresciuta redditività degli allevamenti nel 2017

    Nel 2017 la redditività degli allevamenti di bovini da carne è cresciuta. Lo evidenzia il rapporto “Rilevazione dei costi per partita de bovino da carne” pubblicato dall’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo...

    14-07-2018
  • Rapporto AgrOsserva: nel primo trimestre 2018 cresce produzione agricola

    Nel primo trimestre del 2018 la produzione agricola è tornata a crescere. Lo evidenzia il rapporto: “AgrOsserva La congiuntura agroalimentare I trimestre 2018” pubblicato da Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare),...

    10-07-2018
  • Soia, domanda in crescita dall'Oriente

    La domanda asiatica di soia è in aumento, e non dovrebbe essere scalfita dalla guerra dei dazi in corso tra Cina e Stati Uniti. Lo ha dichiarato in un'intervista al sito World Grain J.Y. Chow, Vice-presidente senior del settore cibo e agricoltura della...

    29-06-2018
  • Mercato ovicaprino europeo: “strategica” la produzione italiana

    La produzione ovicaprina italiana occupa una posizione “strategica” all’interno del mercato europeo. Anche se rappresenta solo il 4% della produzione europea e non ha grande rilevanza a livello economico - nel 2017 costituiva l'1,2% del totale...

    27-06-2018
  • Suini, mercato in crescita nel 2018

    La costante crescita dell'economia mondiale alimenta la domanda di carne suina in molti Paesi, mentre i prezzi relativamente bassi dei mangimi continuano a garantire i margini dei produttori. Lo evidenzia il rapporto: “Tendenze Suino” pubblicato da...

    23-06-2018