• Export agroalimentare, toccati i 10 miliardi di euro nel primo trimestre 2018

    Print
    Prosciutto salumi %c2%a9 nolonely   fotolia.com

    Export italiano ancora in espansione. Dopo i risultati molto soddisfacenti del 2017, che si è chiuso con un incremento del 6,8%, si confermano i numeri positivi anche nel 2018. Il primo trimestre, infatti, ha fatto registrare un aumento del 3,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. A comunicarlo è l'Ismea, l'Istituto di Servizi per il mercato agricolo alimentare. 

    Le vendite all'estero dei prodotti agroalimentari italiani hanno raggiunto in questi tre mesi 10 miliardi di euro. La performance del settore è risultata migliore di quella dell'intero export nazionale, cresciuto del 2,6% per un volume di 105 miliardi di euro.  

    Si consolida dunque il made in Italy. L'espansione va avanti infatti da diversi anni: negli ultimi cinque l'export agroalimentare ha aumentato il suo valore del 22% chiudendo il 2017 con oltre 41 miliardi (circa il 2,3% del PIL nazionale). A dominare era stato l'export agroalimentare, con un aumento del 7,5%. 

    Per quanto riguarda le importazioni, sempre nel primo trimestre 2018, è stata registrata molta meno vivacità: gli acquisti dall'estero si sono mantenuti stabili, a circa 11 miliardi di euro. La differenza è quasi nulla: -0,3% rispetto al primo trimestre 2017, con un aumento del 3,3% delle importazioni totali. 

    Migliora pertanto il saldo della bilancia commerciale: sempre su base tendenziale, il disavanzo è sceso a poco più di 1 miliardo di euro, consentendo un recupero di circa 350 milioni di euro.

    redazione 22-05-2018 Tag: exportagroalimentaremade in ItalyIsmea
Articoli correlati
  • Suini, mercato in crescita nel 2018

    La costante crescita dell'economia mondiale alimenta la domanda di carne suina in molti Paesi, mentre i prezzi relativamente bassi dei mangimi continuano a garantire i margini dei produttori. Lo evidenzia il rapporto: “Tendenze Suino” pubblicato da...

    23-06-2018
  • Micotossine in mais: campagna 2017

    Il mais è una coltura chiave per il sistema agroalimentare italiano; è elemento portante per l’alimentazione del patrimonio zootecnico, essenziale per quasi tutte le produzioni DOP, simboli del made in Italy alimentare nel mondo. Nonostante...

    19-06-2018
  • Comunità Europea, top trader dei prodotti dell'agri-food

    Nel 2017 il valore degli scambi commerciali europei di prodotti agroalimentari ha raggiunto i 255 miliardi di euro, facendo conquistare all’Unione Europea il primato di maggiore esportatore e importatore mondiale di questi beni. Lo evidenzia il rapporto:...

    12-06-2018
  • La produzione di mais in Italia: una sfida per la filiera zootecnica e per il made in Italy

    I dati relativi alle semine di mais nel corso del 2017, che hanno interessato solo 646 mila ettari, e di questi solo 573 mila nel Nord Italia, segnano un nuovo record storico, in negativo, per il nostro Paese: le superfici coltivate a mais non erano mai state...

    09-06-2018
  • Latte ovino, pressione sui prezzi 

    Costi medi di produzione elevati per il latte di pecora. Nell'annata agraria 2016/2017 è stato pari a 1,12 euro/litro di latte prodotto al netto di premi e contributi PAC. Il dato è contenuto in un'indagine di Ismea, l'Istituto di Servizi per il...

    08-06-2018