Victam
  • Cereali bio, in rialzo i prezzi negli Stati Uniti

    Print
    Grano agricoltura %c2%a9 mozzz   fotolia.com

    Indicazioni positive dal mercato delle colture bio negli Stati Uniti. I prezzi di grano, soia e mais sono al rialzo e segnali incoraggianti arrivano anche dagli scambi commerciali, secondo le rilevazioni di Mercaris, società specializzata nell'informazione economica e piattaforma di commercio di beni bio e non-Ogm. 

    Soia 

    Il livello dei prezzi della soia biologica ha mostrato una tendenza al rialzo all'inizio del secondo trimestre del 2018 raggiungendo il picco dal dicembre 2017. L'asticella è a 21,63 $ al bushel per il periodo marzo-aprile, su di 1,43 $ rispetto a febbraio marzo, di 1,17 $ rispetto a gennaio-febbraio e di 1,81 $ su base tendenziale. Il commercio però resta al palo. 

    Per quanto riguarda il processo di semina, dopo aver fatto registrare un ritmo più lento a inizio primavera, sembra che i produttori abbiano recuperato nell'ultima settimana; rispetto allo scorso anno questi potrebbero essere leggermente avanti. Il prezzo per le consegne autunnali è leggermente ridotto a 20,25 $ al bushel rispetto alla quotazione attuale. 

    Grano 

    Il grano Hard Red Winter ha raggiunto i 13,64 $ per bushel in questi due mesi, in rialzo di 2,77 $ rispetto a gennaio-febbraio. Se il prezzo, all'inizio del secondo trimestre, si sta mantenendo stabile i volumi rimangono bassi ma in linea con il mese precedente. La valutazione della qualità di questa coltura è un aspetto rilevante: se in due dei più grandi produttori (Colorado e Wyoming) la percentuale di coltura stimata come buona/eccellente è prossima o al di sopra della media degli ultimi cinque anni nell'altro grande Stato produttore, il Montana, questa è diminuita. In generale la valutazione rimane più che positiva rispetto al settore convenzionale. 

    Una dinamica simile è stata rilevata anche per il grano duro, con prezzi in asesa ma scambi limitati, mentre per il grano Hard Red Spring le quotazioni sono di 19,92 $ al bushel, su di 2,52 $ rispetto all'anno passato, mentre il commercio è in ripresa dopo un primo trimestre fiacco. 

    Mais 

    I prezzi del mais biologico, in media pari a 10 $ a marzo-aprile, sono in risalita rispetto allo scorso anno, e anche il volume è in rialzo: il volume di mais commercializzato è il maggiore da settembre 2017. Questa primavera le consegne autunnali non sono state in sovrapprezzo mentre il prezzo medio del mais alla consegna per il quarto trimestre del 2018 è stimato da Mercaris a 9,70 $. 

    Per ciò che riguarda il processo di semina i progressi sono in ritardo, con i maggiori Stati, Iowa e Minnesota, indietro rispetto allo scorso anno del 12% e 26%.

    redazione 23-05-2018 Tag: Usamaisgranosoiaproduzioni biologiche
Articoli correlati
  • Usa, in calo resa di mais e soia

    Nella stagione 2018/19 il rendimento del mais e della soia prodotti negli Stati Uniti dovrebbe diminuire. È quanto emerge dal rapporto: “World Agricultural Supply and Demand Estimate (Wasde)” pubblicato l’8 febbraio dal Dipartimento...

    15-02-2019
  • Le previsioni del tempo e la qualità del mais: il caso americano

    Grazie all’impiego di nuovo algoritmo, potrebbe essere possibile prevedere la resa e la qualità dei raccolti di mais. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Agronomy dai ricercatori dell'Università dell'Illinois di...

    12-02-2019
  • Soia americana, il rapporto con l'Italia

    Una delegazione di produttori statunitensi di soia è giunta in Italia per confermare la partnership commerciale tra gli Stati Uniti e il Belpaese. I rappresentanti dell’U.S. Soybean export council (Ussec) - il Comitato per l’export della soia...

    07-02-2019
  • Adinolfi: “Guerra dazi, Italia esposta a rischio volatilità prezzi materie prime”

    L'intesa raggiunta dai presidenti Trump e Xi Jinping all'ultimo G20 di Buenos Aires ha congelato la guerra dei dazi tra USA e Cina per 90 giorni in vista di nuovi negoziati. Un nuovo capitolo della war trade fra le due superpotenze che ha già avuto...

    04-02-2019
  • Usa, l'agricoltura fa i conti con le tensioni geopolitiche

    Negli Stati Uniti il comparto agricolo dovrà fare i conti con le tensioni geopolitiche. Lo evidenzia il rapporto: “Forces That Will Shape the U.S. Rural Economy in 2019” pubblicato da CoBank, secondo cui, data la sua dipendenza dalle...

    02-02-2019