• Spesa alimentare, aumentano i consumi nel primo trimestre del 2018

    Print
    Spesa frutta e verdure supermercato %c2%a9 aleksei potov   fotolia

    Carrelli della spesa più abbondanti. In Italia, nel primo trimestre del 2018, la spesa per i prodotti alimentari è aumentata dell'1,4% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. A comunicarlo è Ismea, l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare. Il dato è contenuto nell'indagine Ismea - Nielsen sui consumi alimentari domestici. 

    Da gennaio a marzo 2017 continua dunque la crescita dei consumi che in tutto il 2017 aveva fatto registrare un aumento del 3,2% rispetto al 2016. Ma la crescita non è omogenea in tutto il territorio nazionale in questo primo trimestre: se nel Centro, nel Nord Est e nel Nord Ovest si sono registrati incrementi rispettivamente del 5,6%, del 5% e del 3,3% al Sud è stata rilevata una contrazione dell'1,1%. 

    La maggiore spinta ai consumi deriva dai prodotti confezionati (+2,3%) mentre per quelli sfusi hanno visto ridurre la loro quota dello 0,5%.  

    In particolare i volumi dei beni alimentari acquistati sono aumentati dell'1,3% mentre quelli delle bevande (alcoliche e non) dell'1,9%. Tra gli alimenti alcune categorie hanno fatto segnare andamenti negativi. Gli ortaggi, ad esempio, hanno visto ridurre gli acquisti del 4,5 mentre la spesa per la frutta è stabile e in lieve aumento quella dei cereali. 

    L'indagine ha fotografato anche le variazioni delle abitudini di acquisto. I consumatori italiani sono sempre più attratti dalle cucine esotiche e quindi da prodotti come zenzero, salsa di soia, quinoa e curcuma. Gli acquirenti riescono poi a soddisfare ampiamente quelle particolari esigenze di consumo legate alla salute, alla responsabilità sociale o al lifestyle: è in aumento, infatti, la spesa di prodotti con specifiche indicazioni come “bio”, “veg”, “senza...”.

    redazione 02-06-2018 Tag: Ismeaspesa alimentareconsumi
Articoli correlati
  • Made in Italy, nel 2017 è record per l'export agroalimentare

    Per l'economia italiana il 2017 è stato l'anno della risalita dopo un decennio di crisi. In questi anni però l'agroalimentare ha manifestato una grande capacità di resistenza accreditandosi come uno dei settori chiave per il Paese, per il...

    20-09-2018
  • Frumento, lieve aumento delle quotazioni in luglio

    La campagna di commercializzazione 2018/19 del frumento, che si è aperta a luglio, registra un lieve aumento delle quotazioni del cereale: i prezzi del frumento duro sono saliti del 3,3%, fino a raggiungere i 201,45 euro/t, mentre quelli del frumento...

    04-09-2018
  • Agroalimentare: made in Italy più forte dopo la crisi

    Dopo aver attraversato per dieci anni un periodo di crisi, il comparto agroalimentare italiano appare più forte di prima. Lo rileva il “Rapporto sulla competitività dell'agroalimentare italiano” elaborato da Ismea (Istituto di servizi...

    26-07-2018
  • UE: nel 2018 produzione di carne bovina in lieve rialzo

    Nel 2018 la produzione di carne bovina nell’Unione Europea dovrebbe registrare un lieve incremento, pari allo 0,5%. Merito delle macellazioni di capi più pesanti e di giovani femmine non riutilizzate per la rimonta nella filiera del latte, secondo...

    20-07-2018
  • Bovini da carne, cresciuta redditività degli allevamenti nel 2017

    Nel 2017 la redditività degli allevamenti di bovini da carne è cresciuta. Lo evidenzia il rapporto “Rilevazione dei costi per partita de bovino da carne” pubblicato dall’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo...

    14-07-2018