Home Eventi Efsa: salute, ambiente, società. Un insieme unico al centro del prossimo congresso

Efsa: salute, ambiente, società. Un insieme unico al centro del prossimo congresso

118
0

One Health-One Environment. L’approccio che guarda a salute, ambiente e società come un unico ambito su cui intervenire è il tema scelto per il prossimo congresso scientifico di Efsa, l’Autorità per la Sicurezza alimentare. L’evento, che si terrà dal 21 al 24 giugno 2022 a Bruxelles, affronterà in primo luogo l’evoluzione della scienza della valutazione del rischio e della sicurezza di alimenti e mangimi in una prospettiva più ampia di sostenibilità. Tra le questioni di cui si parlerà il prossimo anno ci sono anche i futuri obiettivi strategici e gli indirizzi della scienza a fini normativi e il contributo che Efsa potrà dare al perseguimento degli obiettivi politici fissati dalla Commissione europea nel Green Deal e nelle sue strategie attuative (Farm to Fork e Biodiversity).

Le sfide che tutto il settore primario e della trasformazione ha di fronte vanno dalla lotta al cambiamento climatico al degrado ambientale e la perdita di biodiversità, dalla riduzione delle emissioni inquinanti alla riduzione degli sprechi. Sia l’Unione europea che l’Onu, con gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile, hanno messo a punto delle politiche con cui affrontare queste criticità. E anche l’Efsa è impegnata su questo fronte. Negli anni è emerso con sempre maggiore chiarezza che salute umana, animale e ambientale formano un insieme unico, basti pensare a come si sta affrontando il tema dell’antibiotico-resistenza con l’approccio One Health. Proprio nella strategia Farm to Fork la Commissione Ue ha fissato l’obiettivo della riduzione del 50% delle vendite complessive di antimicrobici per la zootecnia e l’acquacoltura entro il 2030 attraverso delle misure contenute nei nuovi regolamenti su medicinali veterinari e mangimi medicati che promuoveranno un approccio olistico e multidisciplinare.

Alla luce dell’interrelazione tra salute animale e pubblica e ambiente, la valutazione scientifica del rischio non può rimanere circoscritta solo alla sicurezza del cibo e degli alimenti per animali ma dovrà prendere in considerazione anche salute e ambiente.

Nei prossimi mesi sarà possibile inviare abstract

Questa dimensione unitaria, questa strategia multidisciplinare sarà al centro del congresso scientifico: “Salute, ambiente, società. Un unicum”. L’evento è organizzato dall’Efsa e dalle altre agenzie dell’Unione europea: l’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie; l’Echa, l’Agenzia europea delle sostanze chimiche; l’Aea, l’Agenzia europea dell’ambiente; l’Ema, l’Agenzia europea dei medicinali; il Centro comune di ricerca della Commissione europea.

Il congresso si svolgerà anche in modalità da remoto per dar seguito ai principi guida sulla sostenibilità, riducendo cioè le emissioni inquinanti legate agli spostamenti. Alla definizione del programma parteciperanno i Paesi membri dell’Ue, i partner internazionali di Efsa e la comunità scientifica. Il percorso di avvicinamento al congresso del 2022 partirà già dai prossimi mesi di maggio e giugno con l’apertura dei termini per inviare gli abstract (entro settembre).

Foto: Pixabay