Home Attualità Emissioni di metano negli allevamenti di bestiame, le nuove ricerche nel webinar...

Emissioni di metano negli allevamenti di bestiame, le nuove ricerche nel webinar della FEFAC

246
0

La FEFAC-Federazione dei Produttori europei di mangimi ha ospitato un webinar sulla gestione delle emissioni di metano nell’allevamento del bestiame. L’evento online è stato il terzo della serie di webinar FEFAC riguardanti la Carta sulla sostenibilità dei mangimi 2030. L’evento è stato sostenuto dall’Associazione europea dei latticini (EDA) e dall’Unione dei Commercianti e trasformatori di bestiame e carne europei (UECBV) per saperne di più sulle strategie e su cosa servirebbe per renderle pienamente operative e accessibili a tutti gli allevatori di bestiame.

Il Dr. Andre Bannink, ricercatore di Wageningen, nel Regno Unito, ha tenuto una presentazione dal titolo ‘Emissione di metano’ per fermentazione enterica: fattori che influiscono sulle opzioni di formazione e riduzione del metano (CH4). Ha confermato che esiste un potenziale significativo per la riduzione delle emissioni di metano dalla fermentazione enterica e ha riferito progressi nello sviluppo di metodologie per modellizzare questi guadagni e identificare gli indicatori chiave per la misurazione. Sono stati anche discussi i fattori che influenzano la formazione di metano, una panoramica sulle metodologie di misurazione e le principali opzioni di mitigazione attraverso l’alimentazione animale che vanno dalla gestione ottimale dei pratidiete a basso contenuto di fibre, a basso contenuto di azoto e ad alto contenuto di amido all’uso di additivi per mangimi. Il dott. Bannink ha infine fatto riferimento alla necessità di affrontare efficacemente i possibili trade-off legati alle misure di mitigazione del CH4, che in generale sono di piccole dimensioni ma possono verificarsi facilmente.

Foto: Pixabay