Home Attualità Assalzoo: bene Antitrust su NutriScore, no all’etichettatura ‘a semaforo’

Assalzoo: bene Antitrust su NutriScore, no all’etichettatura ‘a semaforo’

463
0

Assalzoo – Associazione Nazionale tra i Produttori di Alimenti Zootecnici plaude all’iniziativa intrapresa dall’Antitrust sul NutriScore, il sistema di etichettatura fronte-pacco che penalizza le produzioni di eccellenza del Made in Italy e rischia di disorientare i consumatori. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha aperto cinque istruttorie sull’uso dell’etichetta ‘a semaforo’ da parte di otto società, italiane ed estere, perché il consumatore potrebbe essere spinto a credere di compiere scelte alimentari salutistiche in base ai giudizi positivi espressi dal NutriScore.

Assalzoo, oltre a ribadire la contrarietà nei confronti di un sistema di bollinatura che classifica gli alimenti in maniera semplicistica con lettere e colori, sottoscrive, ancora una volta, la posizione del sistema produttivo italiano degli alimenti e delle bevande rappresentata da Federalimentare. È necessario introdurre, invece, un sistema di etichettatura armonizzato a livello europeo che fornisca al consumatore informazioni chiare e obiettive in relazione al suo fabbisogno all’interno di un regime alimentare equilibrato, come è quello che caratterizza la Dieta mediterranea.

Questo obiettivo può essere raggiunto utilizzando il Nutrinform Battery, un sistema di etichettatura che definisce il contenuto energetico e nutrizionale dei prodotti alimentari rispetto agli apporti consigliati e senza indurre il consumatore a valutazioni erronee in termini di salubrità degli alimenti.