Home Attualità Più spazio e tempi di viaggio ridotti, le nuove raccomandazioni Efsa per...

Più spazio e tempi di viaggio ridotti, le nuove raccomandazioni Efsa per il trasporto degli animali

197
0
©EFSA

Fornire più spazio, abbassare le temperature massime e ridurre al minimo i tempi di viaggio per migliorare il benessere animale. Le raccomandazioni sul trasporto degli animali sono state pubblicate dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA). Il documento è arrivato sul tavolo della Commissione europea con cinque pareri scientifici intesi a sostenere la revisione della legislazione sul benessere degli animali nell’Unione europea (Ue), nell’ambito della strategia “Farm to Fork“.

I pareri scientifici riguardano piccoli ruminanti (pecore e capre), equini (cavalli e asini), bovini (bovini e vitelli), maiali e animali trasportati in container, compresi uccelli domestici (polli, ovaiole, tacchini ecc.) e conigli. L’EFSA identifica le conseguenze sul benessere che gli animali durante le diverse fasi del trasporto, i rischi potenziali e le misure basate sugli animali (ABM) con cui possono essere valutati. Per tutte le specie, essere idonei al trasporto è della massima importanza.

Le raccomandazioni di EFSA

“Le buone pratiche per il benessere degli animali non solo riducono le sofferenze inutili, ma aiutano anche a rendere gli animali più sani”, spiega Guilhem de Seze, Capo del Dipartimento per la produzione di valutazione dei rischi dell’Efsa. “Questo è un elemento chiave per la sicurezza della catena alimentare, considerando gli stretti legami tra benessere animale, salute animale e malattie di origine alimentare, in linea con il principio One Health per il quale l’EFSA si è impegnata”, ha affermato de Seze. L’EFSA ha individuato le temperature che dovrebbero essere mantenute in un veicolo, nonché lo spazio minimo consentito per gli animali. L’ autorità europea descrive anche lo sviluppo nel tempo di varie conseguenze sul benessere durante il trasporto come fame, sete e affaticamento.

LE INFOGRAFICHE SUL BENESSERE ANIMALE DI EFSA: IL LIBERO MOVIMENTO DEGLI ANIMALI

Ad esempio per gli animali trasportati in container (pollame e conigli), l’EFSA raccomanda di considerare la durata del viaggio come tutto il tempo in cui gli animali sono tenuti nei container. L’unico modo per evitare conseguenze sul benessere dei pulcini di un giorno è trasportare le uova fecondate e schiuderle nell’allevamento di destinazione.

LE INFOGRAFICHE SUL BENESSERE ANIMALE DI EFSA: GLI ANIMALI NEI CONTAINERS

L’attuale legislazione dell’Ue sulla protezione degli animali durante il trasporto è entrata in vigore nel 2005. Nell’ambito della strategia “Farm to Fork” i risultati dell’EFSA sosterranno la revisione in corso della legislazione da parte della Commissione europea. L’obiettivo è allineare la normativa alle ultime prove scientifiche ampliandone la portata e facilitandone l’applicazione, garantendo così un livello di benessere degli animali trasportati più elevato. La proposta della Commissione è attesa nella seconda metà del 2023.