Home Attualità Vaccinazioni per il benessere animale e la salute: “Prevenzione è meglio che...

Vaccinazioni per il benessere animale e la salute: “Prevenzione è meglio che curare”

181
0
vaccini_pixabay

La vaccinazione negli animali, oltre a promuovere il loro buono stato di salute, si configura come una strategia chiave per ridurre l’uso degli antibiotici. Questo processo coinvolge la somministrazione di vaccini contenenti microorganismi indeboliti o proteine essenziali per sviluppare immunità senza provocare malattie. Le vaccinazioni non solo prevengono le malattie, ma, quando applicate su scala ampia, possono contribuire all’immunità del gruppo, proteggendo anche gli individui non vaccinati, ricorda European Livestock Voice (il collettivo che riunisce associazioni europee che si occupano della salute degli animali d’allevamento in diversi settori, dai mangimi, alla selezione, al benessere animale) .

L’efficacia delle vaccinazioni negli animali è stata ampiamente dimostrata. Se un animale vaccinato entra in contatto con una malattia, il suo sistema immunitario reagisce prontamente producendo gli anticorpi necessari. Questa pratica non solo protegge la salute dell’animale ma può anche sostituire l’abbattimento massiccio durante focolai, riducendo il rischio di impatti negativi sul benessere. Anche nel settore dell’acquacoltura le nuove tecnologie vaccinali stanno migliorando la salute dei pesci, abbassando la necessità di somministrare trattamenti antibiotici.

La prevenzione attraverso la vaccinazione è un investimento: le vaccinazioni aiutano infatti a evitare, ad esempio, perdite finanziarie dovute a malattie impreviste degli animali. La Commissione Europea promuove la strategia “Prevenzione è meglio che curare”, sottolineando l’importanza della vaccinazione. I veterinari sostengono questa pratica e hanno istituito la Giornata Mondiale della Vaccinazione Animale nel 2016, evidenziando l’importanza della vaccinazione nella salute e nel benessere degli animali.

Aumentare la somministrazione delle vaccinazioni nel bestiame, nei volatili e nei pesci può ridurre significativamente la diffusione di malattie. L’industria della salute animale sta contribuendo a questo approccio preventivo sviluppando nuove tecnologie e modalità di somministrazione dei vaccini per semplificarne l’uso e ridurre lo stress degli animali durante l’applicazione. La vaccinazione negli animali non è solo una misura preventiva, ma un passo avanti verso un sistema di allevamento più sostenibile e rispettoso degli animali.