Home Attualità Meeting Internazionale dei Regolatori dell’Alimentazione: l’industria degli alimenti per animali alla sfida...

Meeting Internazionale dei Regolatori dell’Alimentazione: l’industria degli alimenti per animali alla sfida della sostenibilità

584
0
mangimi

Funzionari governativi e rappresentanti dell’industria alimentare per animali provenienti da tutto il mondo si sono riuniti per il 17esimo incontro annuale dell’International Feed Regulators Meeting (IFRM), organizzato dall’Organizzazione per il cibo e l’agricoltura delle Nazioni Unite United Nations (FAO) e dalla International Feed Industry Federation (IFIF, la pùi importante organizzazione di produttori di mangimi), per discutere importanti questioni che riguardano il settore dell’alimentazione per animali.

“L’industria globale dell’alimentazione per animali sta affrontando sfide senza precedenti in tempi incerti”, come detto dal Presidente dell’IFIF, Ruud Tijssens, in un comunicato stampa, sfide che sono state messe al centro dell’incontro dell’IFRM: Daniela Battaglia, rappresentante della FAO, ha ribadito l’impegno della FAO nella sua partnership con IFIF, evidenziando l’importanza della “collaborazione tra il settore pubblico e privato per affrontare le responsabilità dei settori zootecnico e dell’alimentazione per animali”.

Nel corso degli anni in effetti questa cooperazione ha prodotto le linee guida volontarie uniche pubblico-private sulla valutazione degli ingredienti alimentari, presentato importanti lavori scientifici basati sulla nutrizione per ridurre la necessità di antibiotici, che è stato sviluppato per rendere possibile una legislazione adeguata” ha detto Tijssens, sottolineando l’importanza di questa riunione sia per l’industria che per i regolatori governativi. Argomenti significativi come il mangime circolare e gli ingredienti innovativi sono stati discussi durante l’incontro e i partecipanti hanno confermato che la cooperazione è l’unico modo per continuare a fornire in modo sostenibile il fabbisogno alimentare globale garantendo la sicurezza alimentare e dell’alimentazione. “Gli operatori del settore possono contribuire significativamente al raggiungimento di altri obiettivi critici come il contenimento della resistenza antimicrobica e la salute pubblica, animale e ambientale, oltre a rendere i settori della produzione animale e alimentare più responsabili e sostenibili” ha detto Daniela Battaglia.

Il Presidente della FEFAC (la più importante organizzazione dell’industria mangimistica europea) Pedro Cordero, è stato invitato a presentare il progetto di codice di buone pratiche congiunto FEFAC/COPA-COGECA/FEFANA EU per l’etichettatura verde del mangime, ben accolto dai regolatori globali del mangime e dai delegati dell’IFIF.

L’incontro è stato anche occasione per IFIF di presentare il suo tradizionale Rapporto Annuale 2022/2023 (si può leggere qui) che mette in evidenza il lavoro, i partenariati e i successi della Federazione negli ultimi due anni, con un aggiornamento dei membri delle associazioni nazionali e regionali dell’IFIF provenienti da tutto il mondo.