Home Legislazione La sfida dell’Europa: produrre più mangimi riducendo l’impatto ambientale

La sfida dell’Europa: produrre più mangimi riducendo l’impatto ambientale

323
0

Fare in modo che la produzione dei mangimi per gli animali da allevamento venga effettuata rispettando il protocollo di produzione “verde” Product Environmental Footprint (PEF) – che gode già del sostegno dall’Unione Europea – al fine di ottenere alimenti di qualità in modo sostenibile e inquinando il meno possibile: è per questo che la FEFAC, ovvero la European Feed Manufacturers’ Federation, ha chiesto a tutti i produttori di mangimi di aderire a specifici parametri il rispetto dei quali permetterà alle singole aziende di dar vita ai propri prodotti rimanendo nei limiti consentiti di impatto ambientale.

 

Dal momento che sono ormai sempre di più gli studi che hanno dimostrato che, tra le produzioni legate agli animali, il settore dei mangimi è uno di quelli che contribuisce in modo più significativo all’inquinamento, l’obiettivo è valutare diverse opzioni di mitigazione che portino a ridurre al minimo l’impatto ambientale che da questo settore produttivo scaturisce ogni anno: “L’industria dei mangimi nell’Unione Europea – ha riferito a FeedNavigator un portavoce della FEFAC – dovrà affrontare la sfida di riuscire a soddisfare la crescente domanda globale di prodotti di origine animale con una limitata disponibilità di risorse e con la necessità di ridurre l’impatto sull’ambiente“.

 

Foto: © FedeCandoniPhoto_Fotolia

m.c.