Home Legislazione Soia e mais gm, nessun rischio per le altre piante

Soia e mais gm, nessun rischio per le altre piante

212
0
soia

Secondo l’APHIS, l’agenzia statunitense che si occupa della salute e del benessere di animali e piante, le varietà di soia e di mais resistenti agli erbicidi non costituiscono un pericolo per le altre piante. L’agenzia suggerisce quindi di deregolamentare il loro utilizzo, una decisione che richiederà comunque ulteriori approfondimenti prima di diventare definitiva.

 

Nel documento pubblicato dall’APHIS vengono prese in considerazione 4 possibilità: mantenere la situazione attuale – che prevede che sia il mais, sia la soia geneticamente modificate sottostiano alle regole imposte dal Plant Protection Act (PPA) – deregolamentare solo il mais gm, deregolamentare solo la soia gm o deregolamentarli entrambi. I risultati preliminari delle analisi condotte hanno previsto la valutazione del rischio che l’uso delle piante geneticamente modificate possa danneggiare altre piante. Ora l’agenzia per la protezione ambientale (EPA, Environmental Protection Agency) valuterà il loro impatto sull’ambiente e sulla salute umana. La decisione finale sarà presa congiuntamente da APHIS ed EPA dopo aver tenuto in considerazione anche eventuali commenti dell’opinione pubblica.

 

Foto: Pixabay

Silvia Soligon