Home Legislazione Banca Dati Assalzoo:uno strumento a disposizione degli operatori

Banca Dati Assalzoo:uno strumento a disposizione degli operatori

58
0

Il settore della mangimistica, come d’altronde molte altri settori agroindustriali e non, è contraddistinto da una normativa in continua evoluzione. Tale evoluzione, che da un lato è sintomo di progresso e miglioramento continuo, conferisce minor elasticità al quadro normativo stesso e rende sempre più complesse le modalità di aggiornamento da parte dell’operatore, che inevitabilmente riscontra maggiori difficoltà nel reperire le novità legislative e nell’organizzare un archivio aziendale aggiornato.

Nonostante sia possibile accedere ai siti internet del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali o quello della Commissione europea, nei quali è possibile consultare almeno in parte le nuove disposizioni, sicuramente risulta più arduo ripercorrere le modifiche intervenute in merito ad un argomento specifico nel corso degli anni; va considerato, inoltre, che in quasi tutti gli ambiti di interesse del settore mangimistico, molte disposizioni vengono emanate con atti che non vengono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale (note ministeriali).

Per dare dunque la possibilità agli operatori di consultare la legislazione specifica di settore nel suo complesso, o ripercorrere uno specifico iter legislativo nel corso della sua evoluzione, anche per tenere conto delle nuove esigenze in materia di sicurezza alimentare, Assalzoo ha deciso di costituire una nuova Banca Dati consultabile sul web. La Banca Dati Assalzoo (http://bancadati.assalzoo.it/) si prefigge lo scopo di agevolare la consultazione dei provvedimenti nazionali (Leggi, Decreti, Note ministeriali, ecc…) e comunitari (Regolamenti, Decisioni, ecc…), ma anche dei documenti redatti da Assalzoo (Registro Additivi Assalzoo, Codex Assalzoo, ecc…) e quanto altro sia di interesse per la filiera mangimistica o risulti avere importanza per la corretta applicazione delle norme.

Per facilitare la ricerca e la consultazione dei provvedimenti disponibili, la Banca Dati è dotata di un motore di ricerca basato sulla tecnologia sviluppata da Google, che nella versione impiegata per tale progetto prende il nome di Google Mini. Nonostante il motore di ricerca sia contraddistinto da una notevole flessibilità, considerato il notevole numero di documenti che la Banca Dati dovrà contenere al suo interno, i documenti sono stati suddivisi in specifiche sezioni (Codex, Documenti, Assalzoo Lex). In particolare, la sezione Assalzoo Lex si compone di cartelle tematiche nelle quali sono stati inseriti i provvedimenti in base all’argomento trattato (Additivi, Biologico, Encefalopatie Spongiformi trasmissibili, Igiene dei mangimi, ecc…). In questo modo si possono effettuare delle ricerche mirate nell’ambito di una specifica cartella tematica riducendone notevolmente i tempi. Assalzoo si occuperà, naturalmente, di procedere all’aggiornamento periodico della Banca Dati, di pari passo con l’evoluzione della normativa di settore sia nazionale che comunitaria. Attualmente la Banca Dati è consultabile esclusivamente dalle ditte associate ad Assalzoo, le quali possono accedervi liberamente previa assegnazione di un nome utente e di una password.
Assalzoo a seguito delle numerose richieste di registrazione pervenute dai funzionari dell’Autorità e dai rappresentanti del mondo accademico ha deciso, sicura di fare cosa gradita, di consentire l’accesso anche a tali figure che si interessano alla legislazione del nostro settore a partire dal secondo semestre 2009. È in corso di valutazione la possibilità di aprire il servizio anche ad altre figure interessate, previo abbonamento.

Pubblicato: Gennnaio-Marzo 2009

Foto: Pixabay

Michele Fusillo