Home Ricerca Banane-Ogm arricchite in vitamina A: al via studio sugli uomini

Banane-Ogm arricchite in vitamina A: al via studio sugli uomini

434
0

Gli effetti della “super-banana” arricchita in vitamina A prodotta dai laboratori australiani della Queensland University of Technology (QUT) verranno presto testati sugli esseri umani. A darne la notizia sono gli stessi ideatori della banana geneticamente modificata, che spiegano che lo studio che servirà per valutare gli effetti del nuovo frutto sulla salute umana durerà sei settimane e si svolgerà negli Stati Uniti.

La vitamina A è un nutriente indispensabile per il benessere della vista e per un sano sviluppo cerebrale e del sistema immunitario. La sua assunzione mediante l’alimentazione risulta però particolarmente scarsa soprattutto in alcuni Paesi in via di sviluppo: “La carenza di vitamina A – spiega James Dale, primo autore dello studio – porta a conseguenze terribili, con 650.000-700.000 bambini che muoiono ogni anno nel mondo e almeno altri 300.000 che diventano ciechi”.

La banana geneticamente modificata, spiega lo studioso, è in tutto e per tutto simile come sapore e consistenza alla normale banana: l’unica differenza è che la polpa è arancione, piuttosto che color crema, proprio per la maggior presenza di vitamina A.

L’obiettivo dei ricercatori, se il super-frutto dovesse dare i risultati sperati sulla salute degli uomini, è iniziarne la coltivazione in Uganda entro il 2020 per poi allargarla anche a Ruanda, Kenya e Tanzania, tutti Paesi in cui la carenza di questa vitamina è un problema molto diffuso.

 

Foto: © Hemeroskopion – Fotolia.com

m.c.