Home Economia Cresce l’occupazione agricola in Italia

Cresce l’occupazione agricola in Italia

477
0

Nel secondo trimestre del 2016, il numero dei dipendenti del settore agricolo è cresciuto del 6,5% rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo comunica l’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) sulla base dei dati diffusi dall’Istat. L’Istituto evidenzia che l’incremento dell’occupazione agricola è superiore a quello nazionale, aumentato solo del 2%.

Rispetto all’anno precedente, si è registrata una crescita significativa dei dipendenti under 35. I giovani che hanno trovato lavoro nel settore agricolo, infatti, sono stati il 9,1% in più rispetto al secondo trimestre del 2015, pari a un aumento di circa 16.200 unità. A livello nazionale, l’incremento dei livelli di occupazione tra i lavoratori con meno di 35 anni è stato più basso: si è fermato al 4,5%.

L’Ismea sottolinea che nelle campagne italiane è aumentato sia il numero di lavoratori indipendenti (+5,9%), sia quello dei dipendenti (+7,1%). Il maggior incremento di assunzioni si è registrato nel Nord Italia, dove l’occupazione agricola è cresciuta del 9,4%. Nel Mezzogiorno, invece, l’aumento si è fermato al 4,3%. Nel Centro Italia, infine, la crescita ha rispecchiato il valore medio nazionale, pari al 6,5%.

Sulla base dei conti economici nazionali dell’Istituto Centrale di Statistica, emerge che nel secondo trimestre del 2016 l’economia nazionale è cresciuta dello 0,8% rispetto all’anno scorso. L’economia agricola, invece, ha registrato un aumento più elevato, pari all’1,8%. Nel periodo considerato, ha conseguito un valore aggiunto che sfiora i 7, 3 miliardi di euro.

Foto: © pershing – Fotolia.com

redazione