Home Economia Avicoltura: è boom per il mercato dei mangimi negli Usa

Avicoltura: è boom per il mercato dei mangimi negli Usa

145
0
carni avicole_influenza aviaria

Il settore dei mangimi per l’avicoltura sta vivendo una fase di crescita impetuosa. Secondo le stime degli analisti il mercato dei prodotti per l’alimentazione del pollame crescerà ancora nei prossimi anni in tutto il Nord America: il fatturato dei soli mangimi passeranno dai 48 miliardi del 2013 a 66,2 miliardi nel 2018, mentre quello dei soli additivi da 1,7 miliardi del 2013 a 2,3 miliardi nel 2018, con una crescita  rispettivamente del 6,6% e del 6,2%  in cinque anni. Il Nord America resta uno dei principali mercati per il consumo di prodotti destinati all’allevamento avicolo.

 

Fattori di crescita esponenziali derivano dal potenziale di sviluppo dei sottomercati canadese e messicano, mentre il mercato statunitense sta trainando la ricerca e la produzione di nuovi additivi per aumentare la redditività dell’allevamento. Gli Stati Uniti sono il primo consumatore di mangimi e additivi (la maggior parte dei quali antibiotici) per il segmento avicolo con una quota di circa l’83,6% e l’85,1% del fatturato totale del mercato nordamericano. Polli per la macellazione rappresentano la massima parte del mercato.

 

Foto: Pixabay

co.col.