Home Economia Colture arabili: nell’UEquota 316 milioni di tonnellate entro il 2023

Colture arabili: nell’UEquota 316 milioni di tonnellate entro il 2023

402
0
sementi

La produzione di colture arabili nell’Unione europea raggiungerà entro il 2023 i 316 milioni di tonnellate e la domanda riguardante l’alimentazione umana e animale dovrebbe aumentare solo marginalmente: è quanto emerge dal report “Prospects for Agricultural Markets and Income in the EU 2013-2023”, pubblicato dalla Commissione Europea, secondo cui a fare la differenza nella richiesta di cereali e semi oleosi sarà soprattutto il settore della produzione di biocarburanti.

 

Riguardo al mercato cerealicolo, le prospettive a medio termine per i mercati dell’Unione Europea sono caratterizzate da bassi livelli di scorte e prezzi al di sopra delle medie storiche. Sono previste alcune riallocazioni tra le colture, con il mais e il frumento tenero che vedranno aumentare ulteriormente la loro quota (rispettivamente fino al 18% e 41%) a scapito di altri cereali.

 

Quanto ai semi oleosi, la crescita dell’offerta è attualmente trainata dal moderato aumento delle rese e da una leggera espansione delle aree dedicate a queste colture. Secondo le stime il consumo domestico di olio vegetale, attualmente a buoni livelli, rimarrà costante. 

 

Foto: Pixabay

m.c.