Home Economia Diarrea suina, nessun rischio per i mercati autunnali

Diarrea suina, nessun rischio per i mercati autunnali

129
0

La diffusione del virus della diarrea epidemica suina (PEDv) non influenzerà l’andamento dei mercati nel prossimo autunno. E’ questa la previsione di Steve Meyer e Len Steiner, esperti, rispettivamente, della Paragon Economics e della Steiner Consulting, secondo cui la situazione è preoccupante, ma non a tal punto da mettere in allarme il settore suinicolo.

 

“Il PEDv non incide sul commercio internazionale e, quindi, non deve essere notificato alle autorità federali e statali. Gli unici dati disponibili sulle dimensioni di questa epidemia sono stati raccolti dall’invio di campioni e dai risultati dei test condotti nei laboratori diagnostici veterinari”, spiegano i due esperti. Le informazioni rese pubbliche indicano che gli allevamento infettati perderanno 4 o 5 settimane di crescita. Ciò porterà ad un ritardo di 1 o 2 settimane nell’inizio della commercializzazione o all’immissione sul mercato di maiali più piccoli di 4-9 chili. “Per di più – aggiungono Meyer e Steiner – queste perdite si sarebbero concretizzate già dalla segnalazione del primo caso il 15 aprile”. Per questo, concludono gli esperti, è necessario tenere la situazione sotto controllo. “Se la malattia dovesse continuare a diffondersi, potrebbe certamente influenzare i mercati autunnali, ma per come sembrano stare le cose l’impatto al momento dovrebbe essere piccolo”.

 

Foto: Pixabay

Silvia Soligon