Home Attualità Usa: in ripresa semina di mais, soia e altri cereali

Usa: in ripresa semina di mais, soia e altri cereali

309
0

Dopo diverse settimane di maltempo, che hanno ritardato la semina di diverse colture, la fine delle piogge ha consentito agli agricoltori statunitensi di proseguire la coltivazione di mais, soia e altri cereali utilizzati nella produzione dei mangimi. Lo evidenzia il rapporto “Crop Progress” pubblicato il 10 giugno dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (Usda).

Mais – La semina del mais ha subito una significativa accelerazione, anche se risulta ancora in ritardo rispetto all’anno scorso: finora è stato piantato circa l’83% del raccolto, mentre nello stesso periodo del 2018 la percentuale raggiungeva il 99%. Per il momento la coltivazione è stata terminata soltanto in due stati (North Carolina e Texas). È poi germogliato il 62% delle piantine, un valore inferiore a quello dello scorso anno, quando la percentuale era pari al 93%.

Soia – Anche la semina della soia ha compiuto significativi passi avanti: nel giro di una settimana è passata dal 39% al 60%. Tuttavia, la percentuale della soia già coltivata è inferiore rispetto all’anno scorso in quasi tutti gli stati (tranne nella Carolina del Nord). È germogliato circa il 34% delle piantine di soia, una quantità significativamente inferiore all’81% registrato nello stesso periodo del 2018.

Grano – Lo sviluppo del grano invernale procede a un ritmo più lento rispetto all’anno scorso: è cresciuto circa l’83% delle piante, una percentuale inferiore rispetto al 90% registrato nel 2018 e al 91% della media stagionale. La qualità del raccolto continua a essere migliore rispetto all’anno precedente: nel 2019 il 64% del grano invernale è stato valutato come “buono o eccellente”, mentre nello stesso periodo del 2018 soltanto il 38% del cereale aveva ottenuto questa valutazione. Per quanto riguarda il grano primaverile, la semina è stata quasi completata: l’Usda precisa che circa il 97% del cereale è stato piantato.

Sorgo – La coltivazione del sorgo continua a essere in ritardo rispetto all’anno scorso: nel 2019 è stato piantato il 49% del cereale, mentre nel 2018 la percentuale raggiungeva il 77%.

Avena – La semina dell’avena è quasi terminata: è stato piantato circa il 96% del raccolto. Inoltre, è germogliato l’87% delle piantine.

Orzo – Il ritmo della coltivazione dell’orzo ha quasi raggiunto il valore registrato l’anno scorso: è stato seminato circa il 97% del raccolto, mentre nel 2018 la percentuale raggiungeva il 99%. È germogliato l’86% delle piantine, mentre lo scorso anno la percentuale era pari al 91%.

Foto: © pershing – Fotolia

red.