Home Attualità Accordo Ismea-Enm per il microcredito in ambito agricolo

Accordo Ismea-Enm per il microcredito in ambito agricolo

182
0

Promuovere lo strumento del microcredito agricolo come opportunità di sostegno economico e finanziario alle microimprese. È questo l’obiettivo dell’accordo di collaborazione siglato il 30 gennaio 2019 dall’Ente nazionale per il microcredito (Enm) e dall’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare), per favorire le iniziative micro-imprenditoriali e l’utilizzo degli strumenti propri del microcredito e della microfinanza nel settore agricolo.

L’intesa prevede che l’Enm e l’Ismea s’impegnino a realizzare attività di formazione rivolte a professionisti – iscritti nell’elenco nazionale obbligatorio istituito presso l’Enm – sulle caratteristiche dello strumento del microcredito agricolo. In particolare, i corsi riguarderanno lo svolgimento dei servizi ausiliari di assistenza e di monitoraggio in favore dei beneficiari dei finanziamenti. L’accordo stabilisce, inoltre, l’introduzione di criteri semplificati di accesso alla Garanzia Ismea, rispondenti alle caratteristiche dei finanziamenti di microcredito previsti dall’art. 111 TUB e dal Titolo I del decreto del Ministro dell’Economia 176 del 2014, nel rispetto dei requisiti previsti dalla normativa che disciplina il funzionamento del Fondo di garanzia diretta, compatibile con Basilea 2 e con controgaranzia dello Stato.

“Questo accordo giunge in un tempo favorevole allo sviluppo della microimprenditorialità nel settore agricolo – afferma Mario Baccini, Presidente di Enm -. Quella tra Ismea e l’Enm è un’alleanza strategica che può diventare il volano per lo sviluppo del settore non solo grazie ai finanziamenti a disposizione ma anche per gli strumenti e i servizi offerti. L’obiettivo è quello d’incrementare l’autoimpiego, riscoprendo una nuova vocazione agricola”.

“Auspichiamo che la sinergia tra microcredito e Garanzia Ismea, facilitando il rapporto con il mondo finanziario, contribuisca a dare un ulteriore impulso alla piccola imprenditoria agricola e, in particolare, a quella giovanile – aggiunge Enrico Corali, Presidente di Ismea -, in continuità con gli strumenti che l’Istituto ha messo in campo in questi anni, come la Banca Nazionale delle terre agricole, il primo insediamento e l’autoimprenditorialità in agricoltura”.

Foto: Pixabay

red.