Home Attualità Ogm, online sito che fornisce informazioni in 10 lingue diverse

Ogm, online sito che fornisce informazioni in 10 lingue diverse

217
0

EuropaBio, l’Associazione della bio-industria europea, ha lanciato insieme ai partner di 11 paesi dell’UE il sito web GMOinfo.eu, che fornisce informazioni dettagliate sugli organismi geneticamente modificati (Ogm) in 10 lingue diverse. L’iniziativa nasce allo scopo di smentire le notizie errate che circolano su questa tecnologia che, secondo EuropaBio, “ha reamente rivoluzionato il cibo e l’agricoltura in gran parte dei paesi sviluppato e in via di sviluppo”.

L’associazione evidenzia che l’impiego delle colture Gm ha già prodotto notevoli benefici per milioni di piccoli agricoltori residenti in 19 paesi in via di sviluppo, e che potrebbe farlo anche in Europa. Cita, a questo proposito, il parere dell’Accademia europea delle scienze, che ha dichiarato: “Ci sono prove convincenti che le colture Gm possano contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile, garantendo vantaggi agli agricoltori, ai consumatori, all’ambiente e all’economia”.

EuropaBio sottolinea che l’impiego dei prodotti derivati dagli Ogm è ormai diventato comune. Per esempio, moltissimi vestiti sono realizzati in cotone Gm, e il mais e la soia geneticamente modificati sono utilizzati all’interno di numerosi mangimi. Inoltre, sono stati sviluppati molti nuovi Ogm, come le mele che non si anneriscono, le patate a basso contenuto di acrilammide e le colture biofortificate caratterizzate da profili nutrizionali più sani, come il Golden Rice. Ma nonostante gli europei abbiano contribuito alla creazione delle prime colture Gm, oggi soltanto una percentuale relativamente piccola di colture Gm si trova in Europa. L’associazione afferma, tuttavia, che è stato dimostrato che nelle aree europee in cui viene coltivato il mais Gm, l’impiego di questi semi risulta efficace e riduce significativamente la presenza di micotossine.

Foto: © Mopic – Fotolia.com

red.