Home Attualità Agronetwork, l’associazione che riunisce produzione, trasformazione, ricerca e business

Agronetwork, l’associazione che riunisce produzione, trasformazione, ricerca e business

200
0

Valorizzare il sistema agroalimentare attraverso l’integrazione tra produzione, trasformazione industriale, ricerca e nuovi modelli di business: è questo l’obiettivo di Agronetwork, la nuova associazione per l’agroindustria fondata a Roma da Confagricoltura, Nomisma e Luiss.

Nascita – La costituzione di Agronetwork è il risultato dei cambiamenti avviati dagli organi direttivi di Confagricoltura, che recentemente hanno aperto al mondo della trasformazione, ossia al sistema agroindustriale. Quest’apertura si è concretizzata, in particolare, con una modifica statutaria che lo scorso 21 giugno ha inserito tra le Federazioni nazionali di categoria la “Federazione nazionale dell’alimentare, dell’agroalimentare e dell’agroindustriale”. Alla modifica statutaria è quindi seguita la costituzione di Agronetwork, che “nasce dalla consapevolezza della strategicità del settore agroalimentare per la ripresa economica del nostro Paese, con 200 miliardi di euro di fatturato, 35 miliardi di export e quasi 8 miliardi spesi in innovazione – precisa Mario Guidi, Presidente di Confagricoltura –; ma dall’altrettanta consapevolezza della necessità di operare in una logica di filiera al servizio delle imprese”.

Chi può aderire – Possono entrare a far parte di Agronetwork le imprese della produzione agro-alimentare, iscritte e non iscritte a Confagricoltura e/o appartenenti ad altri sistemi associativi; le imprese fornitrici e clienti del sistema agroalimentare del Paese; gli enti di ricerca, della certificazione, del credito e dell’assicurazione, della formazione e del trasferimento tecnologico, sia pubblici sia privati, attivi nel sistema agroalimentare; le associazioni di categoria e di prodotto e altre organizzazioni e aggregazioni interessate al sistema agroalimentare italiano.

Ruolo – La nuova associazione avrà il compito di valorizzare il made in Italy agroalimentare in tutte le sue declinazioni, dal marketing all’internazionalizzazione, favorendo la creazione di reti d’impresa. Inoltre, si attiverà a favore della sostenibilità e dell’economia circolare, tramite la realizzazione di iniziative e progetti in ambito energetico, ambientale e turistico e, più in generale, attraverso la tutela e la valorizzazione dell’eredità culturale, eno-gastronomica e paesaggistica dell’Italia.

Obiettivi – Agronetwork si prefigge di promuovere e agevolare lo sviluppo della competitività del patrimonio agroalimentare italiano, attraverso il consolidamento dei rapporti tra le aziende agroalimentari e le imprese di trasformazione industriale e di distribuzione. Si pone l’obiettivo, in particolare, di costruire un network con realtà di primo piano del mondo delle imprese, della ricerca e della formazione.

Foto: © JPchret – Fotolia.com

Nadia Comerci