Home Attualità Bayer e Monsanto, insieme per creare leader mondiale nel settore agricolo

Bayer e Monsanto, insieme per creare leader mondiale nel settore agricolo

292
0

Dopo alcuni mesi di trattative, Bayer ha acquisito Monsanto per 66 miliardi di dollari. La fusione tra l’azienda farmaceutica tedesca e l’impresa statunitense di biotecnologie agrarie nasce con l’obiettivo di realizzare una multinazionale leader nel settore agricolo mondiale.

Le due aziende operano in ambiti diversi ma complementari. Monsanto contribuirà alla nascita della nuova azienda con la propria esperienza nell’area delle sementi e con la piattaforma Climate Corporation, mentre Bayer con la linea di prodotti per colture Bayer Crop Protection. La combinazione delle esperienze accumulate nei rispettivi settori dovrebbe permettere di offrire ai produttori agricoli una vasta gamma di soluzioni, capaci di soddisfare le loro esigenze attuali e future, a partire dall’agricoltura digitale e dalla protezione delle colture.

L’accordo consente, inoltre, di unire le capacità innovative di entrambe le società, che hanno annunciato di voler destinare al settore “ricerca&sviluppo” circa 2,5 miliardi di euro l’anno. Nel medio-lungo periodo, la nuova azienda dovrebbe essere in grado di fornire ai clienti soluzioni avanzate, fondate su conoscenze analitico-agronomiche e sostenute da applicazioni di Digital Farming. Questi prodotti dovrebbero garantire ai clienti vantaggi significativi e duraturi: migliore resa, costi più bassi, minore impatto ambientale e maggiore sostenibilità.

“Siamo lieti di annunciare la fusione delle nostre due grandi organizzazioni – dichiara Werner Baumann, Amministratore Delegato di Bayer -. Ciò rappresenta un importante passo avanti per il nostro business di Crop Science e rafforza il ruolo primario di Bayer come innovatore a livello mondiale, con posizioni di leadership nei segmenti principali, e offre un valore sostanziale agli azionisti, ai clienti, ai dipendenti e alla società in generale”.

“La notizia è una testimonianza di tutti i traguardi che, come Monsanto, abbiamo raggiunto e del valore che abbiamo creato per i nostri stakeholder – dichiara Hugh Grant, Amministratore Delegato di Monsanto -. Siamo convinti che questa unione con Bayer rappresenti un elemento di grande interesse per i nostri azionisti”.

 

Foto: © Alex011973 – Fotolia

redazione