Home Attualità Autorizzata semina di mais Gm in Messico

Autorizzata semina di mais Gm in Messico

145
0

Autorizzata la semina del mais geneticamente modificato in Messico. Lo ha deciso un giudice che ha dato il via libera alla coltivazione del cereale Gm a scopo di sperimentazione e di studio. Ciò significa che, per il momento, il mais prodotto non sarà destinato al circuito commerciale. Ma la decisione potrebbe rappresentare un primo passo verso questo obiettivo. La notizia è riportata dalla rivista online Agronews.

Il giudice messicano ha accolto la richiesta presentata dall’organizzazione Agrobio Messico, che si batte per promuovere l’impiego degli Ogm nello stato americano. L’ente si era opposto alla sospensione della semina di colture Gm, disposta nel mese di agosto 2015 su istanza dell’associazione no-Ogm Civil Corn Collective. Alla fine, il giudice ha dato ragione ad Agrobio Messico, affermando che le coltivazioni sperimentali di mais Gm in Messico non generano alcun rischio di contaminazione per le colture autoctone del cereale. “Esistono misure di contenimento – precisa il documento divulgato dal tribunale -, che limitano il contatto tra il mais geneticamente modificato e la popolazione e l’ambiente naturale”.

 

Foto: Pixabay

red.