Home Attualità Il mais Ogm sbarca anche in Vietnam

Il mais Ogm sbarca anche in Vietnam

532
0
mais

Anche in Vietnam sarà possibile coltivare mais geneticamente modificato. Il disco verde è arrivato dal governo. Secondo un accordo con la compagnia svizzera Syngenta, saranno tre le varietà di mais gm a disposizione dei coltivatori vietnamiti.  

Il ministero dell’Agricoltura e dello Sviluppo rurale distribuirà le tre colture in diverse e specifiche regioni del Paese. Questo mais, destinato all’alimentazione animale, è in grado di resistere a erbicidi e parassiti, oltre ad avere alti rendimenti nel raccolto.   

Il Vietnam sta attuando un piano per lo sviluppo dell’agricoltura. L’obiettivo per la coltivazione della prima coltura geneticamente modificata entro il 2015 è prossimo alla realizzazione. Entro il 2020, invece, si punta a coprire con Ogm fra il 30 e il 50% dei terreni vietnamiti. Oggi il Paese asiatico importa ogni anno 1,5 milioni di tonnellate di mais per i mangimi animali da Brasile, Argentina e Stati Uniti. In queste tonnellate, come sottolinea il ministero dell’Agricoltura, sono incluse coltivazioni geneticamente modificate.  

Il Vietnam sarà il settimo Paese asiatico a produrre Ogm dopo India, Cina, Pakistan, Filippine, Birmania e Bangladesh.

 

Foto: Pixabay

Vito Miraglia