Home Attualità Asia Pacifica, nella regione aumenta la richiesta di carne e latticini

Asia Pacifica, nella regione aumenta la richiesta di carne e latticini

121
0

L’aumento della domanda di carne e di prodotti caseari da parte delle popolazioni asiatiche determina la necessità, per allevatori e produttori, di utilizzare le migliori tecnologie a disposizione e d’implementare i metodi di nutrizione animale. Ad affermarlo è Stoney Su, Group Director della sede asiatica dell’azienda internazionale Cargill, leader nel settore dell’agroindustria e dell’alimentazione zootecnica. Secondo l’esperto, gli imprenditori asiatici chiedono prodotti che consentano di ottenere rese sempre più elevate, una migliore qualità dei mangimi e soluzioni eco-sostenibili per le loro attività.

“L’Asia Pacifica sta vivendo un aumento della domanda di carne e latticini, che rende necessario trovare metodi di alimentazione animale di qualità e applicare le migliori tecnologie – spiega Su -. Lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti per capire meglio le loro esigenze e per offrire soluzioni di alta qualità nella produzione di alimenti per animali, su misura per loro”.

La società Cargill, che opera anche in Italia, dispone di oltre 20 centri tecnologici in tutto il mondo, incaricati di sviluppare nuove formulazioni per aiutare gli allevatori, i produttori di mangimi e i commercianti a essere più produttivi. “L’Asia Pacifica rimane una delle priorità globali per il settore dei mangimi animali all’interno della società globale Cargill – prosegue Su -. Siamo orgogliosi di essere riconosciuti in tutta la regione dalle agenzie governative, dalla stampa professionale e, soprattutto, dagli allevatori di bestiame. Questo ci incoraggia a continuare a sviluppare nuove soluzioni per aiutarli a essere più produttivi“.

 

Foto: Pixabay

Nadia Comerci