Home Attualità Mais e soia: negli Usa i prezzi sono sempre più bassi

Mais e soia: negli Usa i prezzi sono sempre più bassi

210
0

I prezzi di mais e soia negli Stati Uniti hanno fatto registrare livelli minimi mai raggiunti a causa di una delle più ampie produzioni di tutti i tempi per entrambe le colture. Il prezzo del grano è risalito per la prima volta dopo tre sessioni e dopo essere arrivato, lo scorso venerdì, ai valori più bassi degli ultimi quattro anni. Il calo dei prezzi di mais e soia, spiegano gli esperti, è stato registrato nonostante le ingenti esportazioni di entrambe le colture abbiano portato una buona parte delle rese al di fuori dei confini statali: “Quest’anno abbiamo avuto una produzione di soia molto elevata da parte sia degli Stati Uniti che del Brasile, il che significa che ancora non abbiamo visto i prezzi più bassi“, spiega Phin Ziebell, economista agroalimentare della National Australia Bank. “I prezzi del grano sono più alti, ma la produzione di grano sarà molto copiosa sia negli Stati Uniti che in Europa, che nella regione del Mar Nero”.

 

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha fatto sapere che sono state registrate, per l’anno 2014/15, esportazioni da parte di privati per 375.936 tonnellate di mais in Messico e per 1.236 milioni di tonnellate di soia in Cina. La società privata di analisi Informa Economics ha intanto rivisto al ribasso le proprie precedenti previsioni riguardo la produzione di mais e di soia statunitensi per tutto il 2014, mentre ha previsto un aumento di superficie coltivata a soia per il 2015.

 

Foto: Pixabay

m.c.