Home Attualità Stati Uniti: “Cina in ritardo su innovazioni biotech”

Stati Uniti: “Cina in ritardo su innovazioni biotech”

169
0

Tre navi cariche di mais geneticamente modificato provenienti dagli Stati Uniti sono state respinte dalle autorità cinesi per la presenza, al loro interno, di una varietà di mais biotech – noto come MIR 162 – non autorizzato. L’evento ha provocato la discesa dei titoli e l’abbassamento del prezzo della coltura

 

La portavoce dell’US Trade Representative spiega che le autorità americane stanno esortando la Cina ad agire con prontezza per approvare l’ingresso di nuovi ceppi geneticamente modificati di mais: “Abbiamo sollevato preoccupazioni con i funzionari cinesi riguardo i crescenti ritardi nel processo di approvazione delle innovazioni biotecnologiche. La nostra aspettativa è che le novità in materia biotech verranno trattate in modo tempestivo, attraverso un procedimento trasparente e fondato su basi scientifiche”.

 

Dopo essere stato per tre anni il principale acquirente di prodotti agricoli dagli Usa, la Cina è attualmente al secondo posto dietro il Canada.

 Foto: Pixabay

m.c.