Home Attualità Sicurezza alimentare, gli italiani vogliono mangiare sano

Sicurezza alimentare, gli italiani vogliono mangiare sano

100
0

Il 70% degli italiani prima dell’acquisto controlla scrupolosamente le etichette dei prodotti alimentari. A spingerli non è tanto la sana abitudine ad un’alimentazione consapevole, quanto, piuttosto, la preoccupazione che il cibo che stanno per portare sulle loro tavole sia pericoloso per la salute. A svelarlo è un’indagine condotta da Accredia, l’Ente Nazionale di Accreditamento, in collaborazione con il Censis. Le risposte fornite da 1.300 consumatori sparsi su tutto il territorio nazionale, appartenenti a diverse fasce d’età e provenienti da differenti contesti familiari, hanno addirittura svelato che il 40% dei cittadini italiani si informa sulla qualità dei generi alimentari che acquistano perché sente più spesso parlare di contraffazione alimentare, una tematica che ha abbondantemente tenuto occupate le cronache dell’ultimo anno.

 

Il 24% degli intervistati ha dichiarato di andare a fare la spesa con la consapevolezza di voler acquistare prodotti più sicuri. In particolare, ciò che interessa di più agli italiani sono le garanzie igienico sanitarie, ritenute molto importanti dall’85% degli intervistati. Il 50% degli intervistati dà però molta importanza anche alle denominazioni d’origine, come i marchi Dop, Igp e Stg.

 

“I risultati di questa indagine – ha spiegato Federico Grazioli, presidente di Accredia – confermano quanto sia diffusa nell’opinione pubblica la preoccupazione di portare in tavola cibi non sicuri”.

 

Foto: Pixabay

s.s.