• Influenza aviaria, un test comunica in tempo reale se l'allevamento è infetto

    Print

    Nel giro di 2/3 minuti la tecnica scopre se gli animali sono stati infettati e a quale ceppo appartiene il virus

    Polli1

    Realizzato un test in grado di scoprire, in modo semplice ed efficace, la presenza di focolai d'influenza aviaria negli allevamenti di pollame. Lo strumento diagnostico è stato prodotto da un team di ricercatori dell'Università di Guelph (Canada), che ha trovato il modo di scoprire in tempo reale se i polli e i tacchini sono stati infettati dalla malattia.

    Il metodo di analisi attualmente in vigore prevede un esame in laboratorio che può richiedere da 8 ore a due giorni. Il test realizzato dagli studiosi canadesi, invece, fornisce una risposta immediata. La sua efficacia è stato testata nel corso di uno studio che sarà presto pubblicato sulla rivista Sensors. La tecnica si basa su un meccanismo semplice: l'operatore preleva un piccolo campione di sangue dall'animale, attende due minuti e scopre, sulla base della variazione di colore dello strumento, se il pollo è affetto o meno dall'influenza aviaria. Inoltre, il test sarebbe anche in grado di rivelare a quale ceppo appartiene il virus.

    "Il trattamento terapeutico, soprattutto quando gli esseri umani sono stati infettati, deve iniziare il prima possibile - spiega il prof. Suresh Neethirajan che fa parte del progetto di ricerca -. Questo test ha bisogno solo di due o tre minuti per elaborare le informazioni, pertanto fornisce immediatamente i risultati. Oltretutto è anche più conveniente. Le tecniche convenzionali richiedono più tempo e manodopera, e, inoltre, prevedono l'utilizzo di strumenti di laboratorio costosi".

    Nadia Comerci 15-04-2015 Tag: influenza aviariapollametacchinitest diagnostico
Articoli correlati