• Usa: stanziati fondi per la ricerca su alimentazione animale e acquacoltura

    Print
    Acquacoltura

    Il Dipartimento statunitense dell'Agricoltura (Usda) ha destinato 6,6 milioni di dollari alla ricerca per il miglioramento dell'alimentazione animale. Inoltre, ha annunciato di voler stanziare altri 1,2 milioni di dollari per sostenere lo sviluppo, negli Stati Uniti, di un'acquacoltura sostenibile dal punto di vista ambientale ed economico. Queste iniziative rientrano nel programma “Agriculture & food research initiative (Afri) foundational program”, gestito dal National institute of food & agriculture dell'Usda.

    I fondi stanziati saranno destinati all'approfondimento delle conoscenze e delle procedure dirette a migliorare la salute degli animali, a ridurre i costi di produzione dei mangimi e a portare al minimo gli effetti negativi sull'ambiente. I finanziamenti a favore dell'acquacoltura, invece, punteranno a migliorare la redditività del settore, a ridurre il deficit commerciale degli Stati Uniti, a incrementare la sicurezza alimentare nazionale, a trovare nuovi mercati per i prodotti statunitensi, ad accrescere le opportunità d'investimento per le imprese del comparto e a garantire nuovi posti di lavoro.

    Oltre la metà del pesce consumato a livello globale proviene dall'acquacoltura. E il comparto sembra destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni. Ma gli Usa sono rimasti indietro. Nonostante nell'ultimo decennio l'acquacoltura statunitense sia infatti progredita, gli Stati Uniti presentano ancora un deficit commerciale nel settore dei prodotti ittici pari a circa 12 miliardi di dollari. Inoltre, importano oltre il 90% del pesce dall'estero.

    Grazie ai fondi dell'Usda, sarà quindi possibile individuare soluzioni pratiche capaci di facilitare la crescita dell'acquacoltura statunitense. Gli investimenti nella ricerca dovrebbero permettere di colmare il deficit commerciale del settore, contribuire a migliorare la sicurezza alimentare – a livello nazionale e globale - e favorire la crescita economica degli Stati Uniti.

    redazione 08-04-2016 Tag: USDAmangimiacquacolturapescesicurezza alimentare
Articoli correlati