• Usa, da moria pipistrelli danni ad agricoltura per 23 miliardi di dollari

    Print
    Agricoltura 2

    Un range che va da 3,7 a 53 miliardi di dollari l'anno, con una media intorno ai 22,9 miliardi di dollari: è la stima del danno causato all'agricoltura del Nord America dalla moria dei pipistrelli che, a partire dal 2006, ha interessato più di un milione di pipistrelli. A sostenere i dati è uno studio che verrà pubblicato su Science dai ricercatori del Department of Ecology and Evolutionary Biology dell'University of Tennessee di Knoxville guidati da Gary McCracken.


    La morte dei pipistrelli, spiegano i ricercatori, è stata causata da una malattia fungina nota come "Sindrome dal naso bianco": poiché i piccoli mammiferi si nutrono principalmente di insetti, molti dei quali danneggiano l'agricoltura, in loro assenza le colture hanno subito molti danni. "Senza pipistrelli è necessario aumentare la quantità di pesticidi. Queste cifre comprendono i costi dei pesticidi che adesso è necessario utilizzare per eliminare gli insetti che venivano mangiati dai pipistrelli - spiega McCracken -. Tuttavia non includono l'impatto dell'uso di questi pesticidi sulla salute umana, sugli animali e sull'ambiente". 

    Miriam Cesta 25-11-2011 Tag: agricolturainquinamentopesticidierbicidi
Articoli correlati