• CoVid, la Commissione Ue lancia un sondaggio per gli operatori dell’agroalimentare

    Print
    Tractor 3382681 1920

    Definire l’impatto della pandemia di coronavirus sulla filiera agroalimentare europea è l’obiettivo del sondaggio lanciato dalla Commissione Ue. Sia le organizzazioni di categoria che le aziende di tutti i comparti del settore primario possono compilare, entro il 30 novembre, un questionario, anonimo. Il sondaggio è disponibile sul sito del Joint Research Centre della Commissione. 

    Con questo strumento si vuole rilevare l’esperienza di tutti gli operatori sia nella fase acuta dell’epidemia, quando hanno dovuto fronteggiare anche gli effetti delle misure di contenimento come il lockdown, sia la fase degli ultimi mesi con l’avvio della ripresa. L’intento della Commissione è valutare questo impatto a ogni livello, a ogni stadio del processo, dalla produzione alla trasformazione, dalla distribuzione al commercio alla vendita sia all’ingrosso che al dettaglio. 

    Una parte del sondaggio guarda però anche al futuro, alle prospettive per i prossimi mesi, alle esigenze del comparto di appartenenza e alle misure necessarie per supportare l’attività di mercato. 

    Non si tratta della prima iniziativa di questo genere per la Commissione europea, naturalmente impegnata su più fronti per il contrasto della pandemia. A maggio aveva ad esempio lanciato un primo sondaggio rivolto ai semplici cittadini per conoscere meglio le loro esperienze e quindi fornire informazioni utili ai legislatori per definire strategie più efficaci contro la crisi. I dati ottenuti sarebbero stati utilizzati dal Joint Research Centre nell’attività che conduce su equità sociale, energia, trasporti e altri temi..

    Questo il link per il sondaggio destinato alle organizzazioni di rappresentanza della filiera, questo quello per le aziende.

     

    Foto: Pixabay

    red. 23-10-2020 Tag: Commissione europeacoronavirussondaggiopandemiafiliera agroalimentare
Articoli correlati