• Soia, colza e mais contengono Vitamina E anti-cancro

    Print
    Vitamina e soia

    La vitamina E protegge dal cancro solo se assunta con gli alimenti. E' questo quanto emerge da un'analisi degli studi condotti fino ad oggi, pubblicata sulla rivista Cancer Prevention Research. Inutile, quindi, assumere integratori alimentari, soprattutto se contengono una forma della vitamina nota come alfa-tocoferolo. L'effetto sarebbe, infatti, totalmente opposto.

     

    Gli oli di soia, colza e mais, così come le noci, contengono vitamina E in forme diverse: il gamma e il delta-tocoferolo. Contrariamente all'alfa-tocoferolo, queste due molecole svolgono un'azione preventiva nei confronti dei tumori al colon, al polmone, al seno e alla prostata, dimostrata da diversi studi. Chung Yang, direttore del Center for Cancer Prevention Research della Rutgers University (New Brunswick, Usa) e coordinatore dello studio, ha spiegato che “quando gli animali sono stati esposti a sostanze che causano il cancro, il gruppo che aveva ricevuto questi tocoferoli con l'alimentazione ha sviluppato tumori meno numerosi e più piccoli. Inoltre quando le cellule cancerose sono state iniettate nei topi questi tocoferoli hanno ridotto lo sviluppo dei tumori”.

     

    Yang ha sottolineato che mentre una recente ricerca pubblicata proprio su Cancer Prevention Research ha dimostrato che nei ratti il delta-tocoferolo sopprime più efficacemente il cancro al colon di altre forme di vitamina E, uno dei più ampi studi sul cancro alla prostata condotto recentemente negli Stati Uniti e in Canada ha rilevato che l'alfa-tocoferolo aumenta il rischio di svilupparlo. E', quindi, fondamentale sapere con quale forma di vitamina E si ha a che fare. “Per chi pensa di dover assumere integratori di vitamina E – ha spiegato Yang – la strategia più prudente sarebbe scegliere una miscela di vitamina E simile a quella presente nella nostra dieta”.

    Silvia Soligon 13-05-2012 Tag: vitamina Ecancrosoiamaiscolza
Articoli correlati