Home Attualità Assalzoo, con neo ministro Martina dialogo proficuo

Assalzoo, con neo ministro Martina dialogo proficuo

55
0

“Evitare soluzioni troppo burocratiche e penalizzanti”, ma lavorare intensamente perché si arrivi ad un regolamento sull’etichettatura dei prodotti alimentari “che sia un’opportunità e non un freno per il mercato”. È quanto affermato dal neo ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina in una delle ultime interviste in veste di Sottosegretario concessa alla rivista Mangimi&Alimenti poco prima della nomina al vertice del dicastero di Via XX Settembre.

Le sfide dell’agroalimentare italiano, le novità legislative, la difesa del Made in Italy nel mondo, le difficoltà economiche degli operatori della filiera sono i temi affrontati ancora da Sottosegretario dal ministro Martina, a cui è dedicata la copertina del primo numero del 2014 della rivista di Assalzoo, che si presenta in una nuova veste grafica sia nella versione cartacea che in quella online (www.mangimiealimenti.it). “Una politica agroindustriale a favore delle imprese deve intervenire sul fronte dei costi, ridurre il cuneo fiscale, agire sul tema della semplificazione”, ha aggiunto il neo ministro rispondendo alle domande sul futuro del settore e sugli strumenti di sostegno economico alle imprese agroalimentari.

Al nuovo Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Assalzoo – l’Associazione Nazionale tra i Produttori di Alimenti Zootecnici, che rappresenta l’industria mangimistica italiana – formula i migliori auguri di buon lavoro, auspicando un dialogo aperto e proficuo sulle questioni del settore agroalimentare, tra le quali il rilancio della ricerca in agricoltura, la promozione e la difesa delle produzioni zootecniche e alimentari italiane, l’adozione di misure che consentano alle imprese del settore agro-alimentare il recupero di competitività e il rilancio dell’occupazione.

 

Redazione