Victam
  • Europa, mercato dei prodotti lattiero-caseari in ribasso

    Print
    Formaggi

    In maggio, il mercato europeo dei prodotti lattiero-caseari ha chiuso in ribasso. Il prezzo dei principali latticini è sceso settimana dopo settimana, ha resistito solo quello del cheddar. Lo riferisce l’organizzazione britannica Dairyco, secondo cui a spingere al ribasso il settore è stata l’ingente produzione di latte nei Paesi dell’Unione Europea.

    Gli esperti sottolineano che la situazione dovrebbe presto cambiare, perché è previsto un declino stagionale nella produzione di latte. Secondo Dairyco questo dovrebbe ridurre la pressione per i prossimi mesi. Tuttavia, se la produzione globale continuerà ad attestarsi intorno o sopra i livelli registrati negli ultimi anni, i benefici per i produttori di latticini resteranno limitati.

    In maggio i prezzi del burro e della polvere di latte scremato europei hanno continuato a scendere. La tendenza era iniziata in aprile, in concomitanza con un’elevata produzione di latte, con una maggiore disponibilità delle forniture e con una maggiore competitività sul mercato estero dei prodotti stranieri, trainata dalla debolezza del dollaro neozelandese.

    L’ultima vendita del Global Dairy Trade è scesa per la sesta volta consecutiva, registrando un calo del 4,3%. I principali ribassi hanno interessato il burro (-10%), il latte intero (-7.4%), il burro e il latte in polvere (-7.0%) e il lattosio (-6.9%). Confrontando i dati della produzione di latte nel mese di aprile 2015 con quelli di aprile 2014, Dairyco ha anche rilevato che il latte totale venduto per il consumo umano è diminuito dell’1,9%, attestandosi a 36,2 milioni di litri.

    n.c. 08-06-2015 Tag: lattelatticiniformaggiprodotti lattiero-casearimercatoprezzi
Articoli correlati
  • Carne bovina, in leggero aumento i consumi pro-capite

    Più carne bovina nel 2018. Secondo le rilevazioni di Ismea tre elementi hanno determinato una maggiore disponibilità di prodotto nel mercato interno: l'incremento delle importazioni di carni congelate, un maggior numero di capi destinati alla...

    13-04-2019
  • Commodities alimentari, a marzo prezzi stabili

    A marzo i prezzi delle materie prime alimentari sono rimasti sostanzialmente stabili. L’aumento delle quotazioni dei prodotti lattiero-caseari e della carne è stato, infatti, compensato dal calo dei listini dei cereali, dell'olio vegetale e dello...

    07-04-2019
  • Mercato avicolo, nel 2018 cala produzione ma crescono consumi domestici

    Nel 2018 il mercato avicolo è stato caratterizzato da un calo della produzione, ma anche da un aumento dei consumi domestici. Lo comunica l’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare), precisando che lo scorso anno la produzione...

    31-03-2019
  • Formaggi made in Italy, export registra nuovo record

    Nel 2018 le esportazioni di formaggi e latticini made in Italy hanno registrato un nuovo record. Nonostante il rallentamento della crescita, le vendite sui mercati esteri hanno raggiunto i 2,8 miliardi di euro. Lo comunica l’Ismea (Istituto di servizi per...

    30-03-2019
  • Materie prime alimentari, prezzi in crescita a febbraio

    A febbraio i prezzi delle commodities alimentari sono aumentati dell’1,7% rispetto al mese precedente, grazie soprattutto all’incremento dei prodotti lattiero-caseari. Lo sottolinea l’Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle...

    12-03-2019