• Prevista per il 17 febbraio la “Giornata nazionale della qualità agroalimentare”

    Print

    Organizzata da Ismea e Ministero delle Politiche Agricole

    Agricoltura cereali %c2%a9 jpchret   fotolia.com

    Promuovere il coinvolgimento degli operatori del comparto Dop Igp italiano nell'ambito dei fattori strategici di sviluppo. È questo l'obiettivo della “Giornata nazionale della qualità agroalimentare”, che si terrà il 17 febbraio alle 9:10 presso l'Hotel Quirinale di Roma. L'iniziativa è stata promossa dal Ministero delle Politiche Agricole e realizzata dall'Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare).

    Nel corso della Giornata saranno organizzati sette gruppi di lavoro sui temi specifici del settore delle “Indicazioni geografiche”, con lo scopo d'individuare alcune delle direttrici di sviluppo del settore, in un’ottica bottom-up. È prevista la partecipazione dei principali stakeholder.

    Ogni gruppo sarà coordinato da un esperto qualificato che, sulla base degli stimoli provenienti dai partecipanti al tavolo, realizzerà un documento sintetico di proposta. Il testo sarà poi integrato con quelli provenienti dagli altri tavoli. Alla fine del lavoro, sarà redatto un documento finale, diretto a costituire l'agenda delle attività strategiche della qualità agroalimentare italiana.

    In quest'occasione sarà anche presentato il “Rapporto Ismea-Qualivita 2015”, un'indagine socio-economica dei comparti agroalimentare e vitivinicolo Dop Igp, relativa allo scorso anno.

     

    Foto: © JPchret - Fotolia

    red. 12-02-2016 Tag: mercato agroalimentareDopigpagroalimentareIsmeaMinistero delle Politiche Agricole
Articoli correlati