• Fao, necessario puntare su innovazione e ricerca in agricoltura

    Print

    Stretto accordo con Google per monitorare risorse naturali

    Campo

    Per combattere la povertà e la fame, occorre puntare sull'innovazione e investire nella ricerca in agricoltura. Ad affermarlo è José Graziano da Silva, Direttore Generale dell'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao), secondo cui le nuove tecnologie rappresentano strumenti essenziali per migliorare le condizioni delle persone indigenti.

    “Le tecnologie della comunicazione e dell'informazione (Ict) aiutano a monitorare la crescita delle colture, l'impiego delle nuove pratiche, la gestione dei campi e dei raccolti – afferma da Silva -. Dobbiamo ricordare che i piccoli agricoltori, che vivono nei paesi in via di sviluppo, spesso incontrano difficoltà ad accedere ai fattori di produzione, alla tecnologia e ai mercati. Per aiutarli a sfruttare appieno le opportunità offerte dalle Ict, è essenziale fornire loro accessi su misura, incoraggiarne le capacità di sviluppo e promuovere lo scambio di esperienze”.

    In quest'ottica, la Fao ha stretto una collaborazione con Google, che metterà a disposizione i suoi dati satellitari ad alta risoluzione per migliorare il monitoraggio delle risorse naturali del pianeta. In particolare, l'accordo dovrebbe avvantaggiare la silvicoltura e la pesca. La partnership fa parte di una strategia più ampia, attraverso cui la Fao vuole integrare una vasta gamma di tecnologie. L'obiettivo? Garantire l'accesso alle informazioni anche ai piccoli agricoltori e ai soggetti più deboli.

    redazione 13-06-2016 Tag: faoinnovazioneagricolturaGooglepescanuove tecnologieCOLTURE
Articoli correlati
  • Cereali, con il boom del mais Usa scendono i prezzi e aumenta la produzione prevista

    I maggiori raccolti del mais negli Stati Uniti rispetto a quanto previsto spingono al ribasso l’Indice dei prezzi dei cereali e al rialzo le previsioni di luglio della produzione cerealicola mondiale. I nuovi dati arrivano dalla Fao e sono contenuti...

    13-09-2019
  • Acquacoltura, Fao: i vantaggi del miglioramento genetico

    L’ingegneria genetica applicata in acquacoltura potrebbe dare un impulso decisivo alla produzione e soddisfare le richieste di una domanda crescente nei prossimi anni. Maggiore produzione con un uso più accorto degli input, dai mangimi...

    30-08-2019
  • Agricoltura e zootecnia, con hard Brexit in Italia 9 mila posti di lavoro in meno

    L’uscita senza accordo del Regno Unito dall’Unione europea avrà ripercussioni sul Pil e sull’occupazione in molti settori degli altri Paesi europei. Tra questi anche l’agricoltura e la zootecnia nelle quali l’Italia...

    23-08-2019
  • Agea, Andrea Comacchio è il nuovo direttore

    L’Agea, l’Agenzia per le Erogazioni in agricoltura, ha un nuovo direttore. Il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio ha nominato Andrea Comacchio al vertice dell’organismo. Il suo mandato...

    16-08-2019
  • Peste africana, in Asia persi cinque milioni di suini

    In Asia è strage di suini. La peste suina africana ha comportato l’abbattimento o il decesso di quasi cinque milioni di capi d’allevamento, con perdite economiche rilevanti. La Fao è intervenuta per sostenere i Paesi colpiti e limitare...

    14-08-2019