• Petfood, siglato accordo italo-cinese su export

    Print

    I produttori italiani potranno esportare mangimi per animali da compagnia in Cina

    Cane e gatto

    L’Italia e la Cina hanno siglato un accordo relativo all’esportazione di petfood made in Italy nel Paese asiatico. Lo comunica il Ministero della Salute, precisando che le autorità cinesi hanno accettato l’elenco degli stabilimenti italiani autorizzati, e grazie a quest’intesa i produttori italiani di alimenti per animali da compagnia potranno avviare le esportazioni dei mangimi verso la Cina.

    Il protocollo e i relativi certificati sono stati firmati il 18 dicembre a Pechino dal Direttore generale della sanità animale e farmaci veterinari del Ministero della Salute, Silvio Borrello. Durante la visita nella capitale cinese, a margine del Comitato Governativo Italia-Cina, il Direttore Borrello ha anche incontrato il Direttore Generale del Dipartimento per la Quarantena degli Animali e delle Piante di Aqsiq, Li Jianwei. Durante il colloquio si è discusso dell’apertura del mercato cinese alle carni bovine e al seme bovino. L’autorità cinese ha confermato che, a seguito degli esiti favorevoli delle verifiche svolte in Italia a settembre da una delegazione di esperti cinesi, Aqsiq e il Ministero dell’Agricoltura procederanno a ufficializzare la rimozione dei bandi per l’Encefalopatia Spongiforme Bovina (BSE) e per il virus di Schmallenberg. Infine, è stata anche vagliata la possibilità di avviare, nel reciproco interesse, una collaborazione tra le Autorità sanitarie italiane e Aqsiq nell’ambito delle malattie animali e della sicurezza alimentare.

    red. 27-12-2017 Tag: petfoodmangimiexportanimali da compagniamade in ItalyCina
Articoli correlati
  • Commissione Europea: pubblicate Linee guida su trasformazione ex-alimenti in mangimi

    Lo scorso 17 aprile la Commissione Europea ha pubblicato il documento: “Guidelines for the feed use of food no longer intended for human consumption”, che illustra le linee guida per l'uso degli alimenti non più destinati al consumo umano...

    21-04-2018
  • Soia, la (possibile) rivoluzione dei flussi commerciali

    La guerra dei dazi tra Usa e Cina potrebbe rivoluzionare gli scambi commerciali della soia a livello globale. Secondo un editoriale pubblicato su Reuters, non è detto che la riduzione delle esportazioni in Cina del legume prodotto negli Usa costituisca...

    19-04-2018
  • Deforestazione, la posizione di Fefac

    La Federazione dei produttori europei di mangimi composti (Fefac - European Feed Manufacturers' Federation) è favorevole all'analisi condotta dalla Commissione Europea sullo studio di fattibilità delle iniziative per intensificare l'azione dell'UE...

    15-04-2018
  • Usa: mais destinato all’export è di qualità elevata

    La qualità del mais statunitense destinato alle esportazioni è elevata. Lo evidenzia il rapporto: “Corn export cargo quality report” pubblicato dall’ U.S. Grains council (Usgc), secondo cui il cereale prodotto negli Stati Uniti...

    13-04-2018
  • Anche la soia nella guerra dei dazi tra Usa e Cina

    La guerra dei dazi tra Usa e Cina preoccupa i coltivatori statunitensi di soia, perché potrebbe far crollare drasticamente le importazioni del legume nel Paese asiatico. Come riporta un articolo pubblicato sul sito CNN Money, gli agricoltori nordamericani...

    12-04-2018